Monfils: "Ero arrabbiato e nervoso". Wawrinka: "Devo continuare così"


by   |  LETTURE 2716
Monfils: "Ero arrabbiato e nervoso". Wawrinka: "Devo continuare così"

Gael Monfils torna a sorridere nell'ATP 500 di Rotterdam. Di nuovo un titolo per il francese che ha battuto Stan Wawrinka in finale 6-3 1-6 6-2. Una rivalità e una forte amicizia lega i due giocatori: "Ci siamo allenati insieme per tutto l'inverno, e anche negli ultimi 14 anni - ha detto il francese -.

In queste partite è difficile sorprendere l'altro. Sono stato più forte di lui mentalmente nel terzo set, ho cambiato il ritmo giocando più aggressivo ed entrando in risposta. Nel secondo set non colpivo in modo pulito, ero arrabbiato e nervoso, ma poi ho raccolto tutte le mie energie e sfruttato le mie opportunità"

Soddisfatto della settimana Wawrinka che giocherà il suo prossimo torneo ad Acapulco: "Ci conosciamo molto bene, visto che ci siamo allenati molto nella off-season e anche prima del torneo di Sofia. È stata una finale dura e Gael ha giocato davvero bene.

Ha fatto tutto ciò che doveva fare nei momenti giusti. È bello essere tornato in finale, ma anche il modo in cui ho giocato per raggiungerla. Ora devo continuare a fare ciò che ho fatto negli ultimi mesi: lavorare duro fuori dal campo, giocare partite e avere fiducia"