Ortega: "Vi spiego la differenza tra i Big 3 e i Next Gen"


by   |  LETTURE 1412
Ortega: "Vi spiego la differenza tra i Big 3 e i Next Gen"

Nel corso di un’intervista ai microfoni di Punto de Break, Roberto Ortega-Olmedo ha analizzato la situazione del tennis in generale e ha effettuato un interessante paragone fra la Next Gen e i veterani del circuito.

Ortega ha utilizzato alcuni esempi chiari: “Rafael Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer sono arrivati in cima molto rapidamente, ma questa era è ormai passata. Se guardi i giocatori che si trovano ora in Top 100, eliminando Zverev, Shapovalov e Rublev, ti accorgerai che l’età media è aumentata sensibilmente. Grazie ai cambiamenti fisici e all’evoluzione della medicina, posso dirti che a 27 anni mi sento più in forma che mai. Altrimenti non continuerei a provarci.”

Il giocatore madrileno, situato al numero 289 del ranking ATP, ha parlato anche delle enormi aspettative intorno a Carlos Boluda: “Ha dovuto fare i conti l’etichetta di predestinato e ha sofferto i paragoni con Nadal.

Se a 20 anni Nadal aveva già vinto un paio di Roland Garros e lui no, è un fallimento? Non puoi dirlo, ma è quello che ha dovuto ascoltare. Quindi, immagino che non sia facile per lui e per i suoi genitori gestire bene le cose se non hanno un minimo di esperienza in questo ambiente.”