Il CEO di Kosmos annuncia: "Due nuovi tornei in calendario dal 2020"


by   |  LETTURE 773
Il CEO di Kosmos annuncia: "Due nuovi tornei in calendario dal 2020"

Il gruppo Kosmos, guidato dal difensore del Barcellona Gerard Piquè, non ha mai smesso di lavorare per cercare soluzioni ai problemi nel calendario molto affollato. Il CEO, Javier Alonso, è il più attivo nei continui approcci con le diverse organizzazioni sportive.

L’ultimo incontro si è tenuto alla O2 Arena di Londra, dove i rappresentanti dell’ATP, dei giocatori, degli Slam, dell’ITF e di Kosmos erano seduti allo stesso tavolo. “Stiamo lavorando a diversi progetti, ma con una base comune: migliorare la vita dei giocatori di tennis che si lamentano della densità del loro calendario, abbiamo due settimane libere in più per migliorarlo”, spiega Alonso.

Le due settimane libere in più sono quelle ottenute dalla riorganizzazione della Coppa Davis. Tra le idee per riempire questo buco ci sarebbe un torneo misto a squadre simile alla Hopman Cup e un altro con il montepremi solo per il vincitore.

Sarebbero già state proposte le città per ospitare questi eventi: San Pietroburgo e Singapore. “C’è un reale interesse e abbiamo già parlato con le due città. Inoltre parliamo anche con paesi del Medio Oriente, e questi tornei possono essere giocati già nel 2020”.

Sull’eventuale cambio di data per la finale della Davis da novembre a settembre a fine US Open, Alonso chiarisce: “La data per le finali è sempre stata a novembre, ci sono persone che non vogliono novembre ed altre settembre.

Nadal ci sta aiutando molto nel processo, così come Nishikori che ha detto di voler giocare con il Giappone”.