Barazzutti: "È ora che Fognini punti grosso, con coraggio"


by   |  LETTURE 3448
Barazzutti: "È ora che Fognini punti grosso, con coraggio"

Il capitano azzurro di Coppa Davis, Corrado Barazzutti, da quest’anno seguirà, anche se non a tempo pieno, Fabio Fognini. “Fabio, in assenza di Franco Davin – che resta il suo allenatore – mi ha chiesto di dargli una mano” ha infatti rivelato a La Repubblica lo stesso Barazzutti.

L’ex numero 7 del mondo ha poi parlato dell’aspetto su cui Fabio dovrebbe lavorare per questo 2019: l’ambizione. “Consigli tecnici sul tennis a Fognini non c’è da darne” ha proseguito Barazzutti.

Il suo gioco lo possono vedere tutti, ed è apprezzato anche dai top player. Se proprio dovessi dare un consiglio è sulla pianificazione della stagione. Parlo del livello dei tornei. È ora che Fabio punti grosso, con coraggio.

Per un motivo molto semplice: quand’è in giornata può battere chiunque. Deve solo esserne convinto. Lui possiede tutto quello che serve per essere un Top Ten, obiettivo che gli è sfuggito per poco l’anno scorso e che sono convinto voglia raggiungere quest’anno”.

Il ligure non ha però iniziato nel migliore dei modi, visto che ad Auckland, dove si presentava da numero 2 del seeding, ha subito un pesante 6-3 6-1 per mano di Kohlschreiber ai quarti di finale. “Non mi preoccupo del ko con Kohlschreiber di ieri ad Auckland” ha commentato Barazzutti all’indomani della sconfitta.