L'agente di Sharapova: "Il business ha aiutato Maria durante la squalifica"


by   |  LETTURE 1269
L'agente di Sharapova: "Il business ha aiutato Maria durante la squalifica"

In un’intervista concessa a Entrepreneur, l’agente di Maria Sharapova, Max Eisenbud, ha detto che il coinvolgimento della sua assistita nel business della compagnia Sugarpova l’ha aiutata a superare il periodo più difficile della sua carriera: la squalifica di 15 mesi per doping tra il 2016 e il 2017.

Sulle conseguenze di quella squalifica, Eisenbud ha detto: “Non dirò che sia stato un bene, ma lei lo ha fatto per la maggior parte del tempo. Ed il fatto che il suo brand fosse così forte le ha consentito di superare un uragano molto brutto e violento, che la maggior parte dei brand delle celebrità, o dei brand in generale, non avrebbe potuto superare”.

Eisenbud ha anche sottolineato che avere un solido team di persone attorno ha aiutato Sharapova ad avere successo con Sugarpova: “Puoi avere una grande idea, puoi essere creativo ed avere l’ispirazione, e puoi comunque finire per non avere successo perchè non hai avuto le giuste persone attorno”.

Maria ha lavorato duramente come sempre per portare sul mercato nuovi prodotti durante quel periodo” ha aggiunto l’agente della russa. “Abbiamo contattato tutti i clienti e abbiamo detto loro che avremmo continuato la nostra attività con successo e che Maria avrebbe sempre mantenuto la sua posizione nel brand.

Non c’è mai stata una distanza tra noi e Maria e i nostri clienti”.