Elina Svitolina: "Mi faccio un tatuaggio per Roma se..."


by   |  LETTURE 2706
Elina Svitolina: "Mi faccio un tatuaggio per Roma se..."

Elina Svitolina ha conquistato il WTA Premier 5 di Roma per il secondo anno di fila, battendo in finale ancora Simona Halep 6-4 6-0. In conferenza stampa l'ucraina ha fatto una promessa: "Mi farò un tatuaggio su Roma quando vincerò quattro titoli qui. Oggi davvero un buon match, dominato. Ho cercato di mettere tanta pressione a Simona col mio gioco, ad anticipare la palla e ad aprire il campo".

È la tua ottava finale consecutiva vinta. Qual è il segreto nell'approccio a queste partite? "Ricordo di aver perso una finale molto dolorosa a Wimbledon juniores contro Bouchard. Volevo vincere ma persi 6-2 6-1. Da quella finale mi sono detta che avrei fatto qualcosa e oggi fin dal primo punto ho giocato aggressivo andando per i miei colpi".

Nella cerimonia di premiazione, in vista del Roland Garros, ha definito uno Slam come qualcosa di "pericoloso". Perché? "In uno Slam c'è pressione ovunque. Hai anche aspettative su te stessa. Devi essere pronta mentalmente e fisicamente, probabilmente piu di un torneo normale. È diverso e tutti sono motivati ad affrontarti quando sei una testa di serie alta".

Halep ha spiegato di non essere arrivata fresca all'ultimo atto: "Non potevo correre, il mio corpo era rigido". La partita di ieri con Sharapova l'ha condizionata: "Ogni volta che la affronto, la palla arriva piatta, devo piegarmi tanto e avverto dolore alla schiena. Ma ciò non mi condizionerà per Parigi".