Fabio Fognini: "Ero un po' spento, ma lui ha giocato una super partita"



by   |  LETTURE 2708

Fabio Fognini: "Ero un po' spento, ma lui ha giocato una super partita"

È sorprendentemente finita al secondo turno l'avventura a Monte Carlo di Fabio Fognini, battuto dal numero 61 del mondo Jan-Lennard Struff col punteggio di 6-4 6-2. Non nasconde la sua delusione a fine partita l'azzurro: «Non è andata come l’avevo progettata - ha ammesso -. Ero un po’ spento, ma c’è da dare anche il merito al mio avversario: io giocavo corto, lui prendeva subito in mano il gioco e gli stava tutto dentro».

Un'analisi comunque dettagliata e lucida quella del ligure. «Ho visto ora le statistiche: ho perso 10 punti su 10 sul suo primo servizio nel secondo set e 15 su 17 nel primo» «Oggi ho giocato molto male di rovescio, non riuscivo a dargli top-spin e ad allungare lo scambio. È una combinazione di due cose: io ho giocato corto, lui una super-partita. Sicuramente potevo fare meglio».

Infine sui suoi prossimi programmi. Non chiederà wild card a Barcellona o Budapest: «La settimana prossima non gioco, mi alleno e basta. Poi giocherò Monaco, Madrid e Roma».