Roger Federer invita Nadal: "Dovrebbe venire, qua sono solo"


by   |  LETTURE 17039
Roger Federer invita Nadal: "Dovrebbe venire, qua sono solo"

La partita di secondo turno contro Philipp Kohlschreiber per Roger Federer ha riservato molte difficoltà e ostacoli, ma il risultato ha avuto il suo vincitore pronosticato: Federer, che ha prevalso per 7-6(8) 7-5 in un'ora e 45 minuti. "È stato molto complicato, una fatica, una battaglia - ha detto lo svizzero -. Non riuscivo a trovare il ritmo al contrario suo. Oggi quando il punteggio era equilibrato, non riuscivo a lasciare andare i colpi. È stato un sollievo alla fine".

Federer ha ammesso che quando era sotto 4-6 nel tie-break del primo set credeva che avrebbe avuto bisogno del terzo set per uscirne vincitore. "Mi stavo preparando per il secondo set, essendo sotto di uno. Non importa quanto si possa essere una persona positiva, ero sotto 6-4 e pensavo che avrei dovuto fare questa o quell'altra cosa. Ero nelle mni del mio avversario. È stata una sensazione brutta ma fare una rimonta del genere è speciale".

Infine ha invitato Rafael Nadal a Rotterdam, visto che giovedì sera lo spagnolo ha partecipato a un evento benefico ad Amsterdam: "Dovrebbe venire qui, giusto per vederci... sono solo qui, non c'è la mia famiglia. Ma devo farmi avanti io... è lui il numero uno". Ancora per qualche ora, probabilmente, visto che alle 19.30 contro Robin Haase, Federer può tornare di nuovo in vetta.