Alexander Zverev: "Io con meno chance causa Federer? Lo dite voi"


by   |  LETTURE 4660
Alexander Zverev: "Io con meno chance causa Federer? Lo dite voi"

Una delle persone che ha incontrato per prima Alexander Zverev dopo la sconfitta contro Hyeon Chung lo scorso mese a Melbourne è stato Roger Federer, che lo ha consolato pochi minuti dopo la cocente delusione. A Rotterdam i due potrebbero incontrarsi in semifinale, e a Zverev alla vigilia del torneo è stato chiesto se la wild card accettata da Federer lo abbia reso contento. "", ha risposto in modo secco e poco convinto.

La presenza di Roger fa diminuire le sue possibilità di andare in fondo? "Questa è la tua opinione", ha detto un sorridente Zverev al giornalista che gli ha fatto la domanda. "Mi ha sempre sostenuto - ha aggiunto - e anch'io lo sostengo. Non credo che nemmeno lui 13-14 mesi fa, quando era fuori dai primi 10, potesse aspettarsi di vincere 3 degli ultimi 5 Slam. Spero raggiunga le semifinali". Se ciò accadesse, lo svizzero sarebbe di nuovo numero uno.

Zverev ha parlato anche dell'aggiunta di Juan Carlos Ferrero al suo team: "È sempre stato un grande lavoratore, anche ora da allenatore. Volevo anche aiutare mio papà, visto che viaggia da più di 40 anni e non è facile farlo giorno dopo giorno".

Infine sul grande 2017 avuto: "È sempre positivo disputare un'annata fantastica a un'età giovane. Avevo tanti obiettivi e ne ho realizzati più di quanto mi aspettassi. Ma ora è un nuovo anno e si ricomincia da zero".