Dimitrov: "Ho cambiato marcia". Kyrgios: "Decisivi un paio di punti"


by   |  LETTURE 1491
Dimitrov: "Ho cambiato marcia". Kyrgios: "Decisivi un paio di punti"

Grigor Dimitrov ha messo in mostra una grande prova di forza contro Nick Kyrgios davanti al pubblico australiano, che ha supportato il proprio giocatore per tutto il corso del match. Alla fine è stato il bulgaro a prevalere in quattro set, 7-6 7-6 4-6 7-6.

"C'era una grande atmosfera - ha detto Dimitrov in conferenza stampa -. Ho imparato in questa partita che posso cambiare marcia quando ne ho bisogno". "Nei primi due turni o anche il terzo non ho colpito granché bene la palla.

Lo so questo. Oggi nei momenti importanti sono stato sul pezzo, ho avuto percentuali alti sulla prima di servizio e in risposta. Sono riuscito a fare di più il mio gioco e ho potuto contare sulle mie armi più forti". Qual è stata la chiave del suo passo in avanti in termini di qualità oggi? "Non so.

Sento che quando sei impegnato in un lungo torneo, è importante fare un bilancio a un certo punto del tuo gioco e del tuo comportamento e trovare un modo per fare meglio. Mi sono detto a me stesso di divertirmi di più e di vivere il momento.

Non sai mai quante altre volte potrai giocare sulla Rod Laver Arena". Nick Kyrgios: "È stato un match duro, come d'altronde mi aspettavo. Lui sta vincendo tutti questi match nonostante non sia ancora nella forma migliore, che un po' fa paura.

Non appena ha più fiducia, avrà una possibilità reale di vincere il torneo. Non sono stato umiliato, sono stati un paio di punti a deciderla. Nei tie-break ha servito bene e ha sempre giocato la palla in più". Cosa gli hai detto alla stretta di mano? "Di credere in se stesso.

A volte gli manca un po' di fiducia. Ma ha il gioco e ha dimostrato a tutti che può vincere uno Slam. Spero che il suo cammino continui", ha affermato Kyrgios, che si è detto entusiasta in vista della sfida di Coppa Davis qui a Melbourne contro l'Australia tra meno di due settimane.

Ed ecco il momento della stretta di mano: .