Andreas Seppi: "Karlovic? Una bella rottura:non ti fa giocare quando serve"

-  Letture: 1535
Andreas Seppi: "Karlovic? Una bella rottura:non ti fa giocare quando serve"

Andreas Seppi è volato al terzo turno agli Australian Open per la terza volta negli ultimi quattro anni, battendo Yoshihito Nishioka con il punteggio di 6-1 6-3 6-4 in meno di due ore. «Un buon match - ha detto l'altoatesino - sono partito molto bene, mentre lui nel primo set ha fatto tanti errori.

L'unico aspetto negativo è la percentuale di prime al servizio sotto il 50%, ma da fondo ho mosso bene la palla. Ho sempre avuto in mano il gioco, anche nei momenti importanti dell'incontro. Positivo aver chiuso in tre set, perché a Melbourne in questi giorni fa molto caldo e dopo la settimana di Canberra e le due partite giocate qui cominciavo ad accusare un po' di stanchezza.

Ora ho una giornata di riposo per recuperare». Venerdì affronterà Ivo Karlovic, che ha avuto la meglio di un altro giapponese, Yuichi Sugita, per 12-10 al quinto set dopo 4 ore e 33 minuti di gioco.

«Una bella rottura affrontare uno come Karlovic che non ti fa giocare quando serve - ha sottolineato Seppi parlando del suo prossimo avversario -. Poi quando sei tu alla battuta non puoi distrarti un attimo perché se giochi male un paio di punti non recuperi più.

Forse sarebbe stato meglio Sugita, con cui puoi scambiare da fondo. Comunque va bene così, l'avversario non lo puoi certo scegliere». .