Boris Becker: "Federer e Nadal? Abbiamo sottovalutato loro qualità"


by   |  LETTURE 3065
Boris Becker: "Federer e Nadal? Abbiamo sottovalutato loro qualità"

Intervistato da Marca, Boris Becker ha fatto il punto sull'attualità tennistica, con gli Australian Open ormai alle porte. Sul favorito Becker non ha dubbi: «Per me Federer.

Difende il titolo e ha avuto una stagione incredibile lo scorso anno. Tra le donne invece non vedo una chiara favorita». È sorpreso dal fatto che Nadal e Federer lottino per il numero uno rispettivamente a 31 e 36 anni? «Un anno fa sarebbe stata una grande sorpresa, ma credo che sottovalutiamo le loro qualità come tennisti, ma soprattutto la loro passione e amore per il gioco.

Con tutti i tornei e i soldi vinti, continuano a lottare al massimo livello per l'amore e la passione che sentono nei confronti del tennis». Può Novak Djokovic tornare numero uno? «Novak ha 29 anni (in realtà 30 compiuti lo scorso maggio, ndr), dunque ha tempo sufficiente per poterlo fare.

Bisogna vedere come risponde il fisico. L'infortunio al gomito che ha sofferto è importante, non una cosa da poco. Il mio rapporto con lui? Ci continuiamo a chiamare amici l'uno con l'altro. Spero possa giocare in Australia.

Fossi il suo allenatore, gli consiglierei di provarci. Nick Kyrgios? Ha talento ma gli manca un po' di maturità. È migliorato molto negli ultimi 18 mesi». .