Wozniacki: 'Io gioco sul campo 17, Sharapova tutte le partite sul centrale'


by   |  LETTURE 3985
Wozniacki: 'Io gioco sul campo 17, Sharapova tutte le partite sul centrale'

Continua a ricevere critiche Maria Sharapova anche quando non è direttamente coinvolta. Dopo il match perso in tre set contro Ekaterina Makarova agli US Open quando a New York era già scoccata da un pezzo la mezzanotte, Caroline Wozniacki, che aveva qualche possibilità di tornare numero uno del mondo vincendo il titolo e sperando che le altre non andassero in fondo, ha criticato gli organizzatori dell'ultimo Slam stagionale per l'assegnazione riservatele per la partita di secondo turno.

"Penso che inserire nell'ordine di gioco la numero cinque al mondo come quinto match dalle 17:00 sul campo 5 è inaccettabile - ha detto la numero 5 al mondo, sconfitta per 6-1 al terzo set - Sul campo centrale capisco che ci siano questioni di business e tutto quanto, ma far giocare ogni singolo match sul campo centrale una giocatrice che torna da una squalifica dovuta all'assunzione di droghe utili ad aumentare il livello della prestazione, beh è parecchio rivedibile.

E' un brutto esempio per i bambini". A causa dei ritardi dovuti alle tante partite in programma, il match tra Wozniacki e Makarova è stato spostato sul campo 17 con inizio intorno alle 22:00. "Una come me che è numero 5 del mondo merita di giocare su un campo più importante del 5 e giustamente poi ci hanno spostato sul campo 17 che è ancora meglio...", ha concluso ironizzando la finalista degli US Open 2014 e 2009.

Sharapova, entrata nel tabellone principale grazie a una wild card, ha giocato sull'Ashe sia contro Timea Babos al secondo turno sia al primo turno contro Simona Halep, e affronterà la 18enne Sofia Kenin anche stavolta sul centrale.

Uno dei vertici degli US Open, Chris Widmaier, ha così risposto alla Wozniacki: "E' una richiesta giuta. Ma la nostra filosofia, che probabilmente è diversa da quella di molti altri, è che la sua punizione è finita - ha detto riferendosi a Sharapova - Ora merita una nuova possibilità.

Caroline ha il diritto di avere un'opinione su Sharapova, e qui le opinioni sappiamo che sono due. E' stata una giornata difficile, perchè martedì aveva piovuto tutto il giorno e tante partite dovevano essere riprogrammate per l'indomani.

Abbiamo commesso un errore a inserire Caroline sul campo 5 per poi spostarla sul campo 17, ma siamo stati costretti per via dei tanti match".