Barbora Strycova critica Sharapova: 'Voglio debuttare anch'io a Stoccarda mercoledì...'



by   |  LETTURE 9328

Barbora Strycova critica Sharapova: 'Voglio debuttare anch'io a Stoccarda mercoledì...'

C'è qualcosa in comune tra Barbora Strycova e Maria Sharapova: entrambe hanno assunto Meldonium, e nel 2016 e la tennista ceca ha dovuto scontare un "silent ban" di sei mesi senza che nessuno sapesse niente trattandosi di una squalifica provvisoria, mentre la Sharapova, che ha assunto dosi più grandi della Strycova, ha ricevuto quindici mesi di squalifica.

Parlando al Daily Mail della Sharapova e del suo carattere molto chiuso negli spogliatoi, la numero 20 al mondo ha detto come "nessuna sia sua amica nel circuito, penso. Non parla con nessuno." Andando nei dettagli e commentando invece la scelta di farla giocare mercoledì 26 aprile a Stoccarda, giorno in cui terminerà la sospensione, la Strycova ha utilizzato dicendo: "Spero di cominciare anch'io mercoledì!

Penso che non vada bene, quando fai qualcosa del genere devi essere punita non giocando. Non ho niente contro di lei. Ciò che non mi piace sono le regole. Tutto all'improvviso può giocare di mercoledì, mentre noi che veniamo dalla Fed Cup di martedì.

È questo che non mi piace. Ma ovviamente lei è Maria e cosa puoi farci? Non è che mi incazza su questo ma sono un po' scioccata per quello che sta accadendo al torneo a Stoccarda. Ma non posso cambiarlo quindi non ci penserò."

Quindi un confronto tra la sua squalifica e quella della tennista russa: "Io ho avuto solamente sei mesi quindi è una grande differenza rispetto ai 15 suoi, ma non sai davvero cosa ti aspetta. Giocare un match ufficiale di un torneo è molto diverso.

Mi sono allenata nove settimane e avevo parecchi dolori dopo la prima partita, per tre giorni non potevo camminare ma sono stata molto contenta di essere tornata. Puoi allenarti per sei ore al giorno ma nulla è come una partita.

C'è la tensione, ci sono i pensieri, il corpo lavora in maniera diversa rispetto a quando ti alleni."