ROLAND GARROS - Carlos Berlocq a TWI: ´La Coppa Davis contro l´Italia? Non siamo favoriti´


by   |  LETTURE 1765
ROLAND GARROS - Carlos Berlocq a TWI: ´La Coppa Davis contro l´Italia? Non siamo favoriti´

Parigi - Carlos Berlocq è tra i reduci dello storico (per i nostri colori) Italia-Argentina di Coppa Davis a Mar del Plata nel febbraio 2014, quando Fabio Fognini - disastroso contro Granollers al 1° turno del Roland Garros - ottenne proprio contro di lui il punto decisivo che portò la squadra azzurra ai quarti.

Berlocq ha appena estromesso da Parigi un altro italiano, Paolo Lorenzi (che ha racimolato appena 6 giochi), in una sfida che potrebbe avere una replica il prossimo luglio, sempre per un incontro di Davis, in quel di Pesaro.

Ne abbiamo parlato con lo stesso Berlocq a fine match. "Non so se sarò convocato", spiega il 33enne sudamericano, "Dipenderà dalle scelte del capitano (Daniel Ornasic, ndr)". Su quest'ultimo peserà peraltro l'incognita Juan Martin Del Potro, il cui forfait parigino è visto da molti come propedeutico ad un'eventuale partecipazione alla spedizione pesarese.

Berlocq, in ogni caso, non vede i suoi avvantaggiati nonostante la crisi di risultati e la Caporetto italiana a Porte d'Auteuil: "Mi dispiace per loro. Siamo molto amici, abbiamo giocato spesso il doppio insieme con Fabio [Fognini] e Andreas [Seppi].

Non credo che l'Argentina parta favorita, il bilancio di questo Roland Garros non ha molta importanza. La Coppa Davis è un evento speciale, diverso dagli altri". Niccolò Inches