Janko Tipsarevic: ´Sono di nuovo in campo anche grazie a Rafael Nadal´

Il serbo ringrazia Rafa dopo i problemi al ginocchio: ´Ero scettico su questo tipo di terapia, e invece nel giro di due settimane mi sono sentito molto meglio´

by Luigi Gatto
SHARE
Janko Tipsarevic: ´Sono di nuovo in campo anche grazie a Rafael Nadal´

Sembrerebbe, ed è obbligo usare il condizionale, che Janko Tipsarevic stia rivedendo la luce dal tunnel dopo i molteplici infortuni che lo perseguitano ormai da anni. Prima il piede, poi il ginocchio, che lo ha fatto stare lontano dai campi dagli US Open fino ad aprile scorso.

In un'intervista a un sito locale Tipsarevic ha parlato del suo calvario: "Negli ultimi tre anni i momenti più difficili si sono verificati ogni qualvolta stavo meglio. Quando cominciavo finalmente a credere di potermi concentrare di nuovo al massimo, fisicamente e mentalmente sul tennis, dopo 2-3 settimane di nuovo non mi alzavo dal letto.

E ogni volta era come se mi arrivasse addosso un macigno, che mi toglieva la voglia di fare qualsiasi cosa. Ora che mi alleno e gioco sempre di più senza problemi e dolori, comincio a credere veramente che i dolori non torneranno”.

"L'anno scorso ho fatto l'intervento e ho seguito ciò che il medico mi ha detto, sei settimane di pausa e poi allenamento leggero. Ma ecco un altro duro colpo: la cancellazione dagli Australian Open. Ho dovuto dare forfait perchè fino a metà dicembre non riuscivo a scendere dal letto.

"Non sapevo cosa fare, allora mi sono rivolto a Rafa (Nadal) che per anni ha avuto problemi con le ginocchia. Mi ha consigliato di andare dal medico Angel Ruiz Cotorro, che mi ha aiutato tanto nel trattamento con cellule staminali.

Ero scettico su questo tipo di terapia, e invece nel giro di due settimane mi sono sentito molto meglio."

Janko Tipsarevic Rafael Nadal
SHARE