INTERVISTE TENNIS

Juan Martin Del Potro: ´Non mi interessa vincere o perdere, voglio giocare come... voglio´

-  Letture: 1208

Dopo la soddisfacente vittoria di oggi, Juan Martin Del Potro ha parlato delle emozioni che gli stanno attraversando mente e corpo in questi giorni. Pur essendo felice per i risultati e l’affetto del pubblico, l’argentino sa che la strada di fronte a lui è in salita.

Sono molto contento per gli ultimi due game perché in quel momento ho risposto forte, gli ho sempre messo la palla nei piedi e gli ho strappato il servizio a zero” ha commentato l’argentino alla fine del match contro Smith.

Certamente ci vorrà ancora tempo per superare del tutto l’infortunio che ha fatto precipitare DelPo nel ranking Atp: “è difficile non riuscire a tirare il rovescio esattamente dove vorrei. Non mi sento ancora come vorrei e sto facendo uno sforzo maggiore per poter giocare”.

La partita di oggi contro Smith è stata forse il primo vero test sul campo, rispetto al primo turno decisamente più agevole. Per l’argentino, oltre alla difficoltà fisica, c’è anche il maggior impegno mentale, dovuto al lungo periodo lontano dai campi: “è normale dopo tutto quello che ho vissuto rilassarsi un po’.

Mi sono sentito più basso in termini di intensità, nei movimenti e nel servizio. Ho vissuto molto più intensamente la partita di martedì” ha spiegato Del Potro. Nonostante l’assenza, non si è dimenticato di lui il pubblico del circuito Atp, in particolare del Nord America, che ha subito fatto sentire all’argentino quanto sia mancato al mondo del tennis: “È fantastico.

No sembra che io stia giocando lontano dal mio Paese. Negli Stati Uniti mi mostrano sempre un affetto speciale da quando ho vinto gli Us Open. È molto intenso sentire praticamente tutto lo stadio dalla mia parte. Mi sembra che facciano il tifo perché sono in campo, non importa se io stia vincendo o no.

Loro capiscono la mia situazione e lo sforzo che faccio”. Del Potro ha poi concluso l’intervista a bordo campo commentando il lungo recupero che ancora sta vivendo per cercare di ritornare al tennis che gli compete: “In questo momento la mia battaglia è contro la mano, contro il rovescio e contro le mie sensazioni fisiche.

Quello che desidero di più non è vincere o perdere, ma voglio non pensare alla mano e voglio poter giocare nelle stesse condizioni degli altri. Voglio giocare come scelgo io. Questa è la mia battaglia”.

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Another step!! Great atmosphere on court. Thanks for the present, <a href="https://twitter.com/DelrayBeachOpen">@DelrayBeachOpen</a>!! 😀👏💪🎾 <a href="https://t.co/paoZlgMA2T">pic.twitter.com/paoZlgMA2T</a></p>&mdash; Juan M.

del Potro (@delpotrojuan) <a href="https://twitter.com/delpotrojuan/status/700531954198818816">19 Febbraio 2016</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
.

RANK #11
Juan Martin
DEL POTRO