Monica Niculescu e il suo strano dritto in slice: ´Alcune avversarie ridevano durante il match´


by   |  LETTURE 6279
Monica Niculescu e il suo strano dritto in slice: ´Alcune avversarie ridevano durante il match´

Si caratterizza per il suo dritto slice Monica Niculescu. La rumena spiega quando ha iniziato ad usare questo colpo e rivela che le sue avversarie si mettevano a ridere vedendola giocare il suo colpo particolare. "Ho iniziato a giocare a tennis a 4 anni", dichiara Niculescu.

"Mia mamma guardava sempre il tennis, avevamo il circolo a 2 minuti da casa e allora mi disse: "Non voglio che stai tutto il giorno di fronte a un computer, devi fare sport. All'inizio non mi piaceva giocare il dritto in slice.

Giocavo normale, poi intorno ai 9 anni qualcosa è cambiato. Non avevo un coach perciò giocavo come veniva". "Mi sentivo a mio agio. Ha funzionato, ho iniziato a vincere tornei ITF, ho scalato la classifica juniores fino al numero 4.

Ho continuato a giocare questo tipo di colpo e ora sono l'unica a farlo, tutti mi conoscono per questo fatto. All'inizio era dura per i giocatori, ancora oggi non dò ritmo. Alcuni coach hanno provato a cambiarmi il dritto in modo di farmi dare più topspin, ma mi piaceva giocare così.

Quando gioco in difesa uso il dritto in topspin, mentre il rovescio lo gioco arrotato". "Ho giocato contro avversarie che iniziavano a ridere durante il match e cominciavano a colpire dritti in slice. Non potevano far altro.

Erano frustrate. Iniziavano a giocare in modo strano. Per gli allenamenti, preferisco che siano le altre a dirmi 'Vuoi allenarti?' e non io..."