Ion Tiriac: ´Boris Becker uomo sbagliato per Djokovic. Non e´ un buon allenatore´



by   |  LETTURE 5892

Ion Tiriac: ´Boris Becker uomo sbagliato per Djokovic. Non e´ un buon allenatore´

Tennis - In seguito alla sconfitta impartita da Roger Federer a Novak Djokovic a Dubai, la partnership tra il serbo e Boris Becker ha iniziato ad essere messa in discussione. Anche Ion Tiriac, in un'intervista al quotidiano Bild, getta acqua sul fuoco a tal proposito: "Non so se Boris Becker sia un buon allenatore.

In realtà non so proprio se è un allenatore, forse è solo uno che sta provando a diventarlo." "Se il compito di Boris è quello di migliorare tecnica e colpi di Djokovic, allora è l'uomo sbagliato per un lavoro del genere," ha rincarato la dose Tiriac, "Non si può insegnare di più sotto questo profilo ad un campione di classe mondiale come Novak.

Un allenatore dovrebbe essere qualcuno che conosce i giocatori meglio di loro stessi, che guida loro e i loro pensieri, che fornisce delle percentuali chiave, in modo da diventare fondamentale. Guardate Lendl con Murray, lui sì che ha fatto un lavoro serio, riuscendo a lavorare mentalmente sul tennista."

Nulla ovviamente di personale contro l'ex-campione, visto che Tiriac continua a frequentare il suo pupillo anche nella vita privata: "Ormai però non ci vediamo più come una volta, magari tre e quattro volte l'anno per prendere una birra insieme e parlare dei nostri figli. "