INTERVISTE TENNIS

Novak Djokovic: ´Mi godo la vittoria, non voglio fare calcoli´ Tsonga: ´Frustrato´

-  Letture: 3907

Dopo la battaglia vinta contro Andy Murray, il numero uno al mondo Novak Djokovic si gode il momento e rivela scherzando l'obiettivo di serata: 'Spero che vi siate divertiti a vedere il match.

Poteva andare in entrambi i modi, Andy è un grande giocatore ed è stato divertente far parte di questa partita oggi. Nel primo set era troppo forte, ha perso solo due punti sul suo servizio. La partita - prosegue il campione serbo - è cambiata quando ho fatto il break nel secondo set.

Ora mi godo la vittoria, non voglio mettermi a fare calcoli. Stasera devo portare a spasso il cane, questo è il mio unico obiettivo nelle prossime ore!' Di diverso tenore le dichiarazioni dello sconfitto, Andy Murray, estremamente deluso dall'ennesima sconfitta al terzo set contro Novak, "entrambi ci conosciamo molto bene, quest'anno abbiamo giocato spesso contro e gli ultimi incontri sono stati tutti molto equilibrati.

La chiave di volta è stata tutta negli ultimi due games, lui ha conquistato il break mentre io ho sciupato due occasioni sul 15-40 ed ho perso". RIVIVI LE EMOZIONI DEL MATCH QUI IL COMMENTO ALLA PARTITA DELLA NOSTRA REDAZIONE Tomas Berdych: "Non mi piace affatto la matematica.

Cercherò dopodomani semplicemente di giocare il meglio possibile a tennis. Novak è il numero uno ed è un osso duro, ma va anche detto che ha già vinto due partite...Oggi il momento chiave è stato nel primo game del terzo set, ho annullato due palle break a Jo e poi ho colto le mie chances dopo, questo ha deciso la partita". Jo-Wilfried Tsonga: "Sono frustrato per aver sempre occasioni e sprecarle.

Ho dato tutto quello che avevo ma ho come l'impressione di esser sovrastato dai miei demoni, smetto di pensare alla pallina. Mi piacerebbe giocare sempre come nel secondo set, mi sento irrefrenabile quando gioco così, ma non riesco.

E' come togliere un lecca-lecca a un bambino dopo averglielo dato. Quest'anno il livello è superiore rispetto all'anno scorso, non ti perdonano il minimo errore. Non penso alla qualificazione, prendo quello che viene". QUI IL RESOCONTO DEL SECONDO MATCH DI GIORNATA .

RANK #16
Andy
MURRAY
RANK #12
Novak
DJOKOVIC