Ultimate Tennis Showdown - Thiem supera Berrettini, Tsitsipas si riprende la vetta



by   |  LETTURE 783

Ultimate Tennis Showdown - Thiem supera Berrettini, Tsitsipas si riprende la vetta

Dopo aver toccato la testa della classifica, Matteo Berrettini ha chiuso il terzo week-end “in Academy” alle spalle di Stefanos Tsitsipas. Il numero uno d’Italia ha raccolto la seconda sconfitta nella competizione contro Dominic Thiem.

Reduce dalla turbolenta tournée nei Balcani e manco a dirlo dalla vittoria nella lega austriaca. Il numero tre del mondo (nonostante due partite di ritardo rispetto a tutti gli altri) si è già accomodato al quarto posto nella classifica generale.

L’ultimo utile per assicurarsi un posto in semifinale. 11-14 17-11 18-13 13-12 lo score finale, per completezza. Nessuna particolare difficoltà per il “Maestro” delle passate Finals, che contro Alexei Popyrin mette in chiaro le cose nei primi tre-quarti.

Del tutto circostanziale il 16-15 che subisce sostanzialmente sulla sirena nel finale. Da registrare nella sesta giornata a Nizza anche i successi di Richard Gasquet, David Goffin e Feliciano Lopez. Giocatori che tra le altre cose completano il quintetto in testa.

Battuti rispettivamente Corentin Moutet, Elliot Bencherit e Benoit Paire.

Le esibizioni nel resto del mondo: Evans vince a Londra, a Charleston ci sono le donne

Prima Andy Murray, poi Kyle Edmund. Il numero uno di Gran Bretagna rispetta le logiche del ranking e nell’esibizione ideata e voluta dal fratello maggiore di Casa-Murray trionfa dopo quasi quattro mesi senza tennis.

Il numero ventotto del mondo chiude infatti l’ultima pratica con un netto 6-3 6-2. Charleston ha ospitato la ripartenza del tennis femminile nel circus delle esibizioni. Nel Credit One Invitational Bank – mini-torneo con il regolamento della Laver Cup – il “Team Peace” capitanato da Bethanie Mattek Sands ha avuto la meglio sul “Team Kindness” guidato da Madison Keys.

Nell’ultima giornata di giochi, l’eclettica statunitense ha perso contro Shelby Rogers in apertura, sì, ma in compagnia di Sofia Kenin ha blindato il punteggio sul 23-16 (nell’ultima giornata ogni vittoria valeva tre punti) grazie al secco 6-3 6-4 inflitto alla coppia composta da Viktoria Azarenka e Amanda Anisimova.

Nel mezzo c’è stato spazio anche il successo di Eugenie Bouchard e Jennifer Brady. Qualche segnale dalla canadese è arrivato, anche se in un ambiente tutt'altro che competitivo. Photo Credit: Getty Images