Naomi Osaka: "Non mi sento a mio agio sull'erba"


by   |  LETTURE 1848
Naomi Osaka: "Non mi sento a mio agio sull'erba"

Non sono tempi facili per Naomi Osaka, chiamata ad un buona stagione su erba per difendere la vetta del ranking WTA dall’assalto di Ashleigh Barty. La tennista giapponese non ha brillato affatto al Roland Garros e dovrà fare bene a Birmingham, altrimenti rischia di presentarsi a Wimbledon con pochissime certezze.

“Mi sento strana su questa superficie, ci ho giocato solo sporadicamente ogni anno e prendo tutte le partite come fonti di insegnamento. Ricordo bene il mio ultimo match su erba l’anno scorso contro Angelique Kerber a Wimbledon, lo voglio prendere come riferimento perché mi sconfisse nettamente.

Penso di essere migliorata col tempo e posso fare meglio in questa stagione, anche se non mi sento ancora perfettamente a mio agio sull’erba” – ha dichiarato Osaka al sito della WTA. Il torneo di Birmingham potrebbe incidere anche sulla lotta per il numero 1: “Il primo torneo su erba è sempre il più difficile.

Non mi sono potuta allenare molto a causa della pioggia, quindi rappresenta una grande sfida per me. Sarà divertente e lotterò per raggiungere un buon livello prima di Wimbledon. Sento che da quando ho vinto gli US Open lo scorso settembre, tutto è andato molto veloce.

Avevo bisogno di fermarmi un attimo e ora mi sento molto meglio” – ha aggiunto Naomi, che ha faticato all’esordio per avere la meglio su Maria Sakkari.