Benoit Paire, tweet al vetriolo contro gli organizzatori di Monte Carlo


by   |  LETTURE 5799
Benoit Paire, tweet al vetriolo contro gli organizzatori di Monte Carlo

A Benoit Paire non è proprio andata giù la decisione degli organizzatori del torneo di Monte Carlo, primo Masters 1000 stagionale sulla terra battuta, i quali hanno deciso di non concedere alcuna wild card per il tabellone principale.

Essendo attualmente il numero 69 del mondo, il 29enne originario di Avignone sarebbe infatti dovuto passare dalle qualificazioni, che però si sono svolte in contemporanea al torneo 250 di Marrakech, dove Paire è stato grande protagonista.

In Marocco, il francese si è spinto fino all'ultimo atto, dove affronterà domani Pablo Andujar: proprio la cavalcata marocchina, tuttavia, ha impedito a Paire di prendere parte alle qualificazioni del torneo monegasco.

Il transalpino, si sa, non ha mai avuto peli sulla lingua: e con un tweet al vetriolo ha espresso tutta la sua indignazione nei confronti dell’organizzazione del terzo Masters 1000 stagionale. Un applauso sarcastico, un “MERCI” a caratteri cubitali, il tag del Monte Carlo Rolex Masters e una faccina a dir poco eloquente campeggiano dunque da ieri sull’account Twitter di Paire, che si è visto preclusa la possibilità di partecipare a Monte Carlo per la settima volta in carriera: il che, per un tennista francese, rappresenta una beffa nella beffa.

In realtà, il rapporto tennistico di Paire con Monte Carlo non è mai stato idilliaco: in sei partecipazioni, il classe ’89 è infatti riuscito ad approdare al terzo turno solo in un’occasione, nel 2016, quando perse per mano di Andy Murray.

Negli ultimi due anni, invece, Paire è sempre stato eliminato al primo turno.