Australian Open Draw - Federer, buon sorteggio: è nella metà di Nadal


by   |  LETTURE 5032
Australian Open Draw - Federer, buon sorteggio: è nella metà di Nadal

È preferibile commentare i tabelloni dopo la prima settimana di torneo, ma in sede di sorteggio qualcosa si dovrà pur dire. La più importante per quanto riguarda il maschile riguardava innanzitutto vedere quale metà Roger Federer avrebbe occupato, ago della bilancia discreto nel peso del draw. Ebbene. lo svizzero scende nella metà bassa in compagnia di Rafa Nadal, lasciando in alto Alexander Zverev - seguendo la gerarchia di testa di serie s'intende - con Novak Djokovic. Ecco il tabellone, analizzato quarto per quarto. 

Primo Quarto: Djokovic-Nishikori

Image and video hosting by TinyPic

Nel primo quarto, quello di Djokovic, troviamo anche Fabio Fognini che, tra gli otto ottavi disponibili, ha pescato forse il migliore visto che Kei Nishikori non fa così paura. L'azzurro esordirà con Jaume Munar, sognando un terzo turno contro Carreno Busta, avversario contro cui ha perso cinque volte su cinque anche se al momento non sta attraversando un grande periodo. Novak Djokovic, invece, debutterà contro un qualificato per poi sfidare probabilmente Jo Tsonga già al secondo turno e questa sarebbe la riedizione della finale giocata qui a Melbourne undici anni fa.

Secondo Quarto: Zverev-Thiem

Image and video hosting by TinyPic

Il quarto meno nobile - per storia e blasone dei pezzi da novanta inseriti - è probabilmente anche il più affascinante. Sascha Zverev ha pescato Bedene al primo turno e la sua strada pare tranquilla almeno fino agli ottavi di finale. Due primi turni da sottolineare col pennarello sono attaccati in tabellone: Nick Kyrgios debutterà con Milos Raonic e il vincente affronterà il vincente della sfida tra Stan Wawrinka ed Ernests Gulbis. Nell'ottavo di Dominic Thiem c'è Marco Cecchinato che esordirà contro Filip Krajinovic.

Terzo Quarto: Federer-Cilic

Image and video hosting by TinyPic

Eccoci nel terzo spicchio di tabellone, quello dove a comandare - sulla carta - è Roger Federer. Lo svizzero, che non perde quando gioca in Australia da 22 partite e che ha vinto le ultime due edizioni del torneo, esordirà contro Denis Istomin, battuto sei volte su sei e in una circostanza fu un primo turno agli Australian Open, addirittura 13 anni fa. Attenzione che però l'uzbeko nel 2017 in questo torneo fece lo sgambetto a Djokovic. La corsa di Federer dovrebbe essere piuttosto agevole: un qualificato al secondo turno, male che va Monfils al terzo e Tsitsipas in ottavi. Proprio il greco sarà l'avversario al primo turno di Matteo Berrettini. Più in alto, invece, Marin Cilic, se vuole raggiungere Federer ai quarti per dar vita alla rivincita di quella che fu la finale della scorsa edizione, dovrà superare un primo turno durissimo contro Bernard Tomic.

Quarto quarto: Nadal-Anderson

Image and video hosting by TinyPic

Ultima porzione di tabellone, naturalmente, con Rafa Nadal. Lo spagnolo debutterà con la wild card australiana Duckworth per affrontare poi Struff o Ebden e teoricamente de Minaur al terzo turno. Agli ottavi Edmund o Schwartzman o perché no Berdych. Sorteggio, dunque, abbastanza morbido, anche se probabilmente il miglior avversario di Rafa sarà Rafa stesso e le sue condizioni fisiche. Due gli italiani in questo quarto: Andreas Seppi, che ha pescato uno dei più abbordabili tra le teste di serie (Johnson) e Thomas Fabbiano a cui va piuttosto bene visto che il suo avversario sarà la wild card Kubler. Insomma, poteva andare veramente peggio.