MONDO ITF FUTURES - Avanti tutta Giovine Italia

Tennis - Claudia si impone a Trieste su Deborah Chiesa, rispondono Jessica Pieri in Romania e Lucia Bronzetti a Sion

by Fabrizio Missiroli
SHARE
MONDO ITF FUTURES - Avanti tutta Giovine Italia

Sette giorni ricchi di sfide, con 13 tornei uomini (2 da $ 25.000) e 14 femminili (5 da $ 25.000), che consacrano tre gradini più alti del podio ottenuti dalla truppa azzurra, ad iniziare dal: 1) Dominio tricolore donne, nel combined CMG & Carso Tennis Cup in Venezia Giulia, F27 Italy con 20.000 dollari di montepremi ($ 10.000 destinati agli uomini), sulla terra battuta di Trieste.

Finale in casa, fra le due atlete maggiormente accreditate della vigilia e trofeo nella bacheca della 26enne pugliese Claudia GIOVINE (1), 484 Wta, abile a spegnere le velleità di gloria in finale della connazionale Deborah CHIESA (2), classe 96 e 574 Wta, per 75 06 62.

Settimo alloro Itf futures della carriera per la brindisina, secondo nel 2016. Nota di merito anche per Alice Balducci (4), superata nel derby in semi 76(8) 62 dalla regina; 2) Campane a festa anche in Romania, nel Pro Circuit Idu Trophy Comvex sulla terra di Mamaia ($ 25.000).

Altra finale da ricordare, con il successo di Jessica PIERI (8), 307 Wta al quinto colpo grosso della storia Itf, nel final match su Jasmine PAOLINI (7), ventenne di Castelnuovo Garfagnana 303 Wta, 63 64 il verdetto; 3) Grande, lieta sorpresa e tris completato nel combined F5 Svizzera, diecimila dollari in palio per manifestazione al Tc Valere di Sion (clay).

Su tutte, a coronare la prima firma nell’albo d’oro Itf tournament, il nome di Lucia BRONZETTI, 17 anni romagnola di Rimini 902 Wta, autoritaria in finale sull’elvetica Karin Kennel (5), 63 76(5) lo score; 4) Buone notizie anche dal Madainitennis Open by Sportland No di St.

Poelten, F8 Austria combined con 20.000 dollari di prize money, equamente suddivisi nei due tabelloni (clay). Ultima fatica fatale per Riccardo BELLOTTI (1), classe 91 numero 276 Atp, sconfitto 75 64 dal ventenne austriaco Sebastian Ofner (2); Bottino italico come sempre arricchito dal doppio ed ancora una volta altri due titoli conquistati entro i confini nazionali con: 1) Gioia nell’impegno giuliano congiunto per il team azzurro Giorgia MARCHETTI e Maria MASINI (2), splendide protagoniste con la finale perfetta all’attivo sulla serba Bojana Marinkovic e la slovena Sara Palcic (4), a secco di games nel punteggio; 2) Al maschile, stessa location e medesimo traguardo in questo caso però firmato Matteo BERRETTINI e Jacopo STEFANINI, a segno ai danni del duo germanico Florian Fallert e Tobias Simon, 76(3) 63 il risultato dell’ultimo incontro; 3) In Spagna, riflettori puntati sul ricco Women World Winner, appuntamento con 25.000 in palio, sulla terra rossa del Club Esporti Hispano Frances di Barcellona.

Vice trono per Alice MATTEUCCI, al fianco della 19enne mancina elvetica Jil Teichmann (2), superate nel match decisivo 62 75 dalla venezuelana Andrea Gamiz e l’iberica Georgina Garcia Perez, prime forze del pronostico.

Per concludere, richiamo all’impegno congiunto di Trieste, per celebrare la splendida cavalcata verso la gloria con trionfo di Attila Balazs, ungherese di Budapest con best ranking 153 nell’ottobre 2010, campione partendo dalle qualificazioni su Kristijan Mesaros (2), croato di Slavenski Brod 340 Atp, 75 64 il verdetto conclusivo.

Stop al penultimo round per i migliori italiani della settimana, Stefano Travaglia (6) fermato 61 67(3) 64 dal vincitore ed Andrea Basso, ko (duplice 62) di fronte al finalista.

Deborah Chiesa Jessica Pieri Lucia Bronzetti
SHARE