MONDO ITF FUTURES - A Sassuolo brilla la stella di Jessica Pieri


by   |  LETTURE 2013
MONDO ITF FUTURES - A Sassuolo brilla la stella di Jessica Pieri

Sventola il tricolore, con i tennisti italiani che conquistano punti in classifica mondiale e regalano soddisfazioni ad iniziare dal: 1) Trofeo Bper combined sulla terra rossa di Sassuolo , F15 Italy con 20.000 dollari di montepremi, equamente suddivisi nei due tabelloni.

Albo d’oro 2015 firmato dalla giovanissima Jessica PIERI, classe 97 numero 3 dei pronostici e 373 Wta, al primo centro Itf futures dell’anno (quarto della storia), autoritaria nell’atto conclusivo sulla connazionale Martina SPIGARELLI, 62 63 lo score in appena 68 minuti; 2) Festa grande in Portogallo nella Magnesium Ok Cup di Oeiras, con 10.000 dollari in palio (clay).

Poker stagionale (5 in carriera) di trofei in bacheca per la 22enne Angelica MORATELLI, seconda testa di serie e 491 Wta, abile nello spegnere sul filo di lana le velleità di gloria dell’argentina Victoria Bosio (1), per 64 62 in 76 minuti.

Per l’atleta trentina, una settimana da incorniciare di dominio assoluto ed un solo set perso lungo il percorso, nel penultimo round, contro la statunitense Nicole Coopersmith (3); 3) Fuochi d’artificio e ciliegina sulla torta sul sintetico di Antalya, F24 Turchia combined, con 20.000 dollari di prize money (la metà destinato agli uomini).

Merito del 25enne Riccardo Bellotti (1), 338 Atp, al termine di una finale dai due volti. Avvio shock e primo parziale ceduto a zero dal nativo di Vienna, poi la riscossa ed il 61 64 all'attivo sul tedesco Marc Sieber (2), alla soglia delle due ore di gioco, a regalare il quarto bersaglio pieno nei primi sei mesi del 2016; 4) Sempre nel Memorial Rossini, in evidenza Walter TRUSENDI, estromesso in semifinale dal tedesco Pascal Meis, al termine di una dura rimonta decisa per 67(2) 64 64 ed imitato per le donne da Anastasia GRYMALSKA (1) e la qualificata Lucia BRONZETTI, ko nell’ordine 76(8) 46 61 per mano della campionessa e 64 62 con la finalista; 5) Stesso traguardo al Belconti Resort Hotel di Antalya per Miriana TONA (6), eliminata dalla beniamina di casa Ayla Aksu (1), periodico 63 il verdetto; 6) Tris di semi completato da Antonio MASSARA nel Trofeo Bnp Paribas, sulla terra rossa del Wts Orzel di Varsavia, F4 Polonia ($ 10.000).

Per il 21enne siciliano di Siracusa, numero 525 Atp, disco rosso di fronte a Marcin Gawron, polacco di Nowy Sacz, 64 60 il punteggio. Dallo Sporting Club emiliano una gioia anche nel doppio femminile con il team: 1) Alice BALDUCCI e Deborah CHIESA, numero uno della vigilia e brillanti regine, ai danni delle connazionali Tatiana PIERI e Lucrezia STEFANINI, battute nel derby decisivo per 64 62: 2) Medesima location e titolo sfiorato al maschile per Filippo BALDI e Pietro LICCIARDI (3), superati in finale 64 63 dal tandem svedese Markus Eriksson e Milos Sekulic (1); 3) Menzione per la Tennis Organisation Cup di Antalya e la vice campionessa Miriana TONA, al fianco della romena Raluca Georgiana SERBAN (2), costrette purtroppo al ritiro nell’ultima fatica, dopo avere perso il primo set per 63, opposte all’olandese Arianne Hartono e la neozelandese Paige Mary Hourigan.

Da segnalare in Francia, infine, nel debutto dell’XI Open Mediterranee Metropole, sulla terra del Club Asch di Montpellier ($ 25.000+H), la vittoria di Corinna Dentoni sulla quotata iberica Lourdes Dominguez Lino (1), 120 Wta, 64 46 75 il sudatissimo verdetto ed il trionfo maschile nell’appuntamento congiunto entro i confini nazionali del 28enne Kristijan Mesaros, croato di Slavenski Brod 578 Atp, sul tedesco Pascal Meis, 61 62 il risultato.