Us Open - Serena Williams vince il "derby" con Pironkova. Che spettacolo Azarenka



by   |  LETTURE 4362

Us Open - Serena Williams vince il "derby" con Pironkova. Che spettacolo Azarenka

Serena Williams non ha ancora rinunciato all'idea di aggiungere la ventiquattresima perla alla collana degli Slam. Un fatto personale, date le quattro sconfitte consecutive che si è ritrovata costretta ad assorbire a cavallo tra il duemiladiciotto e il duemiladiciannove.

Serena Williams si è dimostrata come al solito riluttante alla sconfitta. Ha vinto perché Serena Williams, tanto per intenderci. La campionessa statunitense ha recuperato un set e un break di vantaggio alla splendida Tvestana Pironkova - che l'ultimo torneo ufficiale lo aveva giocato sull'erba di Church Road circa quaranta mesi fa - ha sfruttato una giornata praticamente perfetta con il servizio, sì, ma soprattutto tutte le chance che ha avuto a disposizione.

Dopo un set in totale balia delle circostanze, condito anche da qualche piccolo problema in rispsota, "Serenona" ha riordinato le gerarchie della sfida limitando considerevolmente anche il numero degli errori non forzati.

Sul 4-3 ha sfruttato due banalità dell'avversaria - evidentemente in carenza d'ossigeno dopo una cavalcata incredibile - e una volta pareggiati i conti ha trovato il modo per dilagare. Arrivando a toccare addirittura quota venti ace e quarantanove vincenti alla soglia delle due ore e venti minuti.

Emblematico il 3-6 6-3 6-2 finale. La ventitré volte campionessa Slam troverà in semifinale Viktoria Azarenka, ancora imbattuta nella "bolla" di New York.

Azarenka non rallenta

Potremmo affidare ai numeri il compito di raccontare la partita.

Parleremmo di sei break su sei turni di risposta, di ventuno vincenti, di appena undici errori non forzati. Difficile d'altronde giustificare in maniera differente un 6-1 6-0. La due volte campionessa Slam gioca una partita semplicemente perfetta contro la povera Elise Mertens, paradossalmente quasi-favorita alla vigilia.

"Vika" porta a dieci il numero di successi consecutivi a New York e ritorna soprattutto tra le prime quattro in un torneo dello Slam per la prima volta dal 2013. Contro la mamma, amica e rivale Serena giocherà l'atto numero ventitré della saga.

Ha vinto in quattro occasioni: l'ultima nella finale di Indian Wells nel 2016. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images