Filippo Volandri: "Abbiamo scritto una pagina di storia. Questa è la coppa di tutti"



by GIANLUCA RUFFINO

Filippo Volandri: "Abbiamo scritto una pagina di storia. Questa è la coppa di tutti"
© Clive Brunskill/Getty Images for ITF

Da Santiago a Malaga, quarantasette anni dopo è ancora Italia sul tetto del mondo. L’impresa compiuta dagli azzurri in questa edizione della Coppa Davis 2023 disputata a Malaga resterà nella storia di questo sport e scolpita nella mente e nel cuore dei tanti tifosi italiani, appassionati di tennis e non.

È stata la vittoria del sacrificio, delle polemiche, delle scelte azzeccate, della passione, dell’unione e per ultimo, ma non per importanza, del talento. Se l’assoluto protagonista ed MVP è per distacco Jannik Sinner, vincitore di tutte e cinque le partite disputate (3 in singolare, di cui quella con Djokovic, e due in coppia con Sonego, perdendo in totale un solo set contro il numero uno al mondo), tutto il movimento azzurro ha avuto un ruolo fondamentale per costruire, nel tempo, questo trionfo.

Da chi c’era (Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti e Matteo Arnaldi hanno dato il loro contributo) a chi non è sceso in campo (Simone Bolelli), da chi ha seguito la squadra nonostante l’infortunio (Matteo Berrettini) a chi ha riportato in alto questa nazione con i suoi successi e che, nonostante tutto, avrà gioito davanti al televisore (Fabio Fognini).

Al rientro in Italia, un altro grande protagonista della vittoria della Davis, il capitano Filippo Volandri, ha mostrato emozionato l’insalatiera, rilasciando alcune parole ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

Le parole di Filippo Volandri

Per l’ex tennista italiano riuscire a trionfare così presto, con una squadra così giovane, è stato sorprendente.

Abbiamo veramente scritto una pagina di storia. L’abbiamo tanto sognata, voluta, dovendo fronteggiare le tante difficoltà avute da quando siamo partiti due anni e mezzo fa. Quattro esordienti in due anni, una squadra giovanissima, un traguardo raggiunto forse anche prima rispetto a quando ci aspettassimo.

Siamo orgogliosi di quanto fatto” ha dichiarato il capitano. Volandri ha poi dedicato la vittoria a chi, in questo momento, sta soffrendo. “Questa è la coppa di tutti: ovviamente non abbiamo salvato nessuna vita perché parliamo di sport, ma se in un momento complicato come questo siamo riusciti anche a strappare soltanto un sorriso, per noi la missione è compiuta. Questa è la vostra coppa” ha concluso l’ex tennista azzurro.