Australia prima semifinalista in Coppa Davis: le parole di capitan Hewitt e De Minaur



by GENNARO DI GIOVANNI

Australia prima semifinalista in Coppa Davis: le parole di capitan Hewitt e De Minaur
© Matt McNulty/Getty Images for ITF

L’Australia capitanata da Lleyton Hewitt è la prima semifinalista di questa fase finale della Coppa Davis. A Malaga la formazione in giallo ha completato una grande rimonta contro la Repubblica Ceca, unica nazionale sempre vincitrice nella fase a gironi.

Avanti 1-0 al termine del match tra Tomas Machac e Jordan Thompson, il team di Navratil Jaroslav ha dovuto fare i conti con la pressione che una competizione come questa può trasmettere ai protagonisti. Prima è arrivato il pari siglato dal suo giocatore più rappresentativo, Alex De Minaur, che ha battuto in un match combattuto Jiri Lehecka, poi è arrivata la vittoria qualificazione grazie al doppio dei due specialisti Max Purcell e Matthew Ebden.

L’ex tennista in conferenza stampa ha voluto elogiare l’intero gruppo, capace di questa grande rimonta, ma in particolar modo De Minaur: “È stata una partita incredibile, davvero. Lehecka ha giocato in modo fantastico, le condizioni del campo gli si addicevano, erano perfette per il suo stile di gioco.

È andato molto vicino alla vittoria, ma Alex ha trovato la sua strada. Si trattava solo di crederci, di trovare quella possibilità, finché non l'ha trovata. In ogni caso, il terzo set sarebbe potuto andare in qualsiasi modo.

Ha dovuto scavare a fondo per salvarci, per dare ai ragazzi la possibilità di finire il doppio, è stato fantastico".

"Non ho mai provato una sensazione migliore di quella di rappresentare il mio Paese"

La Coppa Davis per Hewitt ha un valore speciale: “Da giocatore non ho mai provato una sensazione migliore di quella di rappresentare il mio Paese, ho disputato molte partite fantastiche, quindi ora voglio che anche i ragazzi vivano questa esperienza.

Significa molto vedere come i ragazzi danno il massimo, significa che abbiamo la giusta cultura di squadra". Poi la promessa: “Ci sono molte persone che si sono fatte in quattro per aiutarmi a giocare la Coppa Davis, quindi devo al tennis australiano il compito di andare là fuori e dare il massimo per poter tornare ad avere quella coppa un giorno.

È questo che mi spinge ad andare avanti, sono un concorrente”. Anche De Minaur ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa: È sempre speciale rappresentare il proprio Paese, spero che tutti i membri della squadra, che tutte le persone a casa, vedano cosa significa rappresentare il proprio Paese.

Probabilmente lo vedranno anche i giovani. Questa è una grande motivazione per me, dimostrare cosa significa rappresentare l'Australia in Coppa Davis, una sensazione sempre speciale", ha dichiarato.

Coppa Davis Minaur