Davis Cup Finals: Gojo vince ancora, Djokovic risponde. Il doppio sarà decisivo



by   |  LETTURE 1941

Davis Cup Finals: Gojo vince ancora, Djokovic risponde. Il doppio sarà decisivo

Sarà il doppio a decidere chi fra Serbia e Croazia sarà la prima finalista della Coppa Davis 2022. A queste final four, che si disputano a Madrid, la Croazia è arrivata da imbattuta, mentre la Serbia si è finora dovuta affidare al proprio numero uno, superando a fatica il Kazakistan nei quarti.

La cronaca dei due match

Nel primo dei due singolari, successo in 3 set di un ormai non più sorpendente Gojo, che si impone 4-6 6-3 6-2 in una partita piena di scossoni e che cambia copione più e più volte.

Il primo set è la dimostrazione che il tennis è uno sport che non segue una logica: partenza super di Gojo, che domina gli scambi da fondo, brekka Lajovic nel secondo game e sale 4-1. Poi il blackout. Il tennista croato inizia a sbagliare tantissimo, Lajovic si impone nella gestione dello scambio e infila 5 game in fila, strappando due volte il servizio a Gojo e chiudendo il primo parziale col punteggio di 6-4.

Il secondo set inizia alla stessa maniera del primo: break immediato del croato, che va avanti 3-0. Lajovic recupera il break nel quinto game, ma sul vantaggio esterno nel game successivo compie un sanguinoso doppio fallo e concede l’immediato controbreak.

Il numero 279 del ranking, già giustiziere di Sonego, mantiene il vantaggio e si aggiudica il set col punteggio di 6-3. Nel terzo Lajovic spegne la luce, Gojo si gasa, brekka due volte l’avversario e si impone 6-2, continuando la sua settimana da sogno, in cui ha battuto tre top 70 (Popyrin, Sonego e ora Lajovic).

A mettere le cose in parità ci pensa il solito Nole che, con una partita di grandissima sostanza, si impone su Marin Cilic 6-4 6-2 (18esima vittoria su 20 incontri del serbo sul croato). Nel primo set al serbo servono un break nel nono game e un solidissimo decimo game, in cui salva 4 palle break, per sopraffare un ottimo Cilic.

Il 20 volte campione slam nel secondo set alza decisamente i giri del motore, rispondendo alla grande contro un ottimo servitore come Cilic e ottenendo addirittura due break. Nole si dimostra dunque il solito trascinatore, mettendo una pezza alle sconfitte dei compagni.

A breve inizierà il doppio contro la coppia numero al mondo Mektic/Pavic e Djokovic sarà chiamato a fare gli straordinari.