Davis Cup Finals - Doppio amaro per Fognini e Sinner. In semifinale ci va la Croazia



by   |  LETTURE 3172

Davis Cup Finals - Doppio amaro per Fognini e Sinner. In semifinale ci va la Croazia

La sconfitta di Lorenzo Sonego contro Borna Gojo condanna la spedizione azzurra all'eliminazione. Non basta il rocambolesco successo di Jannik Sinner ai danni di Marin Cilic, che fra le altre cose serve anche con scarsi risultati per il match sul 6-4 5-4.

Il numero uno azzurro, che ritorna in campo con Fabio Fognini per il doppio decisivo, fa quel che può. Nikola Mektic e Mate Pavic (la coppia numero uno del mondo) acciuffano il successo con un tutto somato agevole 6-3 6-4 e spediscono la Croazia in semifinale.

Sul piatto la sfida con la vincente della sfida tra Serbia e Kazakistan.

Troppa Croazia per l'Italia: battuti Fognini e Sinner

Fognini 'chiude' il giro dei servizi. E come da logica delle cose si rivela il più vulnerabile.

Sinner sbaglia una conclusione piuttosto comoda sul 40-15, il ligure manca presumibilmente la cosa più semplice dopo uno scambio molto rocambolesco. Il break è comunque poi figlio del cattivo posizionamento dei due in uscita dal servizio.

Fognini, anello debole della catena, chiude il secondo giro con i soliti problemi. A cui aggiunge anche una manciata di doppi falli. La coppia croata, che non sfrutta cinque set point, si ritrova sul 30-30 nel game immediatamente successivo ma chiude comunque la pratica alla prima occasione utile.

Fognini, che per la terza volta si trova costretto a cancellare palle break con la battuta a disposizione, pesca un buonissimo dritto 'al centro' e blinda poi il 2-1 con due buonissime prime esterne. A rivelarsi fatale però è ancora una volta il game di servizio immediatamente successivo.

Complice anche qualche leggerezza di Sinner nei pressi della rete (sia sul 40-30 che sul 40-40) e un sanguinosissimo doppio fallo sulla palla break. 'Fogna' sbaglia poi due conclusioni piuttosto semplici con il dritto sul 3-4 (nello specifico sul 15-30 e sul 40-30) e regala a Mektic la chance di chiudere.

Non basta neanche un guizzo nel finale. La coppia croato - semplicisticamente più forte - chiude alla prima chance utile e vola in semifinale. Photo Credit: Getty Images