Davis Cup Finals - Scivolone Sonego. Gojo regala il primo punto alla Croazia



by   |  LETTURE 1429

Davis Cup Finals - Scivolone Sonego. Gojo regala il primo punto alla Croazia

Il sogno di Lorenzo Sonego si trasforma in un incubo. Reduca da due vittorie agli antipodi - con Opelka e con Meija - il numero due del gruppo Italia non trova armi sufficientemente valide per scalfire il muro di Borna Gojo.

Buonissimo mestierante nel circuito minore. 'Sonny' non sfrutta un break di vantaggio nel cuore del primo set, ristabilisce le gerarchie nel secondo, ma lascia piuttosto mestamente il servizio per strada in avvio di terzo e manca tre chance per rientrare.

Il croato sigilla il successo sul 7-6(2) 2-6 6-3 e ragala a Marin Cilic il primo match point. Jannik Sinner deve vincere per forzare la questione al doppio decisivo.

Sonego spreca: 1-0 Croazia con Gojo

Sonego interpreta le prime battute in maniera impeccabile.

Serve bene, risponde bene, ma soprattutto gestisce il confronto da fondocampo. Con il dritto e soprattutto la palla corta, arma che si rivela fondamentale per non concedere punti di riferimento negli scambi prolungati. Il numero due azzurro, che prende le misure nel game inaugurale, si affaccia sullo 0-40 nel corso del quarto game, sfrutta la seconda chance a disposizione e blinda il 4-1 grazie a un turno di battuta impeccabile.

Addirittura si procura una manciata di opportunità per bissare il break e per schizzare sul 5-1. Gojo, che in qualche modo riesce a rimanere attaccato al punteggio, limita considerevolmente il numero degli errori non forzati dopo il momento più complicato e sul 30-30 trova una splendida accelerazione col dritto.

Sonego, che perde la pazienza da fondocampo e tenta di cavarsi fuori dai guai con una palla corta di dritto, non riesce a rendersi pericoloso con il lob. Il 4-3 è praticamente una conseguenza logica. Sonego manca ancora una volta l'allungo (anche se Gojo conquista il 40-40 con una splendida soluzione di dritto) e al tie break non riesce a organizzare una difesa valida.

Anzi muove lo score solo in due occasioni. Chiamato nuovamente alla rimonta, Sonego si desta dal torpore accumulato nelle fasi finali del primo set e prende il controllo della situazione. Soprattutto lima le imperfezioni e si affaccia nei pressi della rete nel tentativo di togliere un po' di tempo al croato.

Confezionato il 4-0, il numero due del gruppo Italia fagocita gli ultimi due game di servizi senza particolari difficoltà. A fare la differenza nel corso del deciding set è un break. Break che Gojo, complice qualche scelta infelice del tennista azzurro, acchiappa nel quarto game.

Sonego - che fatica a trovare delle reali contromisure da fondocampo e che perde spesso e volentieri il controllo del dritto negli scambi prolungati - spreca tre chance per rientrare sul 2-4 e completamente svuotato dalle circostanze non riesce nemmeno a darsi un'ultima chance in risposta. Photo Credit: Getty Images