Matteo Berrettini: "Giocare la Davis è stato il mio sogno da ragazzino"



by   |  LETTURE 1042

Matteo Berrettini: "Giocare la Davis è stato il mio sogno da ragazzino"

Fabio Fognini e Matteo Berrettini saranno protagonisti a Madrid nella prima edizione della Coppa Davis dopo la riforma dello scorso anno. C’è entusiasmo e voglia di vincere e ne sono testimonianza le parole dei due giocatori italiani.

"Sono molto felice di essere qui e cercare di aiutare l'Italia a lottare per il titolo. Non vedo già l'ora di scendere in campo e combattere contro il Canada per raggiungere la vittoria ", le parole del sanremese.

Matteo Berrettini, il nuovo che avanza, il protagonista, quest’anno, delle prime pagine sportive italiane assieme a Sinner dice la sua anche riguardo la nuova formula: “Il nuovo format? Io ho esordito lo scorso febbraio in India e proprio quella trasferta molto complicata, a Calcutta, in cui abbiamo giocato sull'erba, mi è servita molto per il resto della stagione.

È stato un momento importante, con un esordio vincente. Certo la formula è cambiata, si decide tutto nell'arco di una settimana e non si gioca in casa o fuori. Ci sono tante squadre e penso che sarà stimolante.

E poi è sempre la Davis. Per quanto mi riguarda, da quando ero ragazzino ho sognato di giocarla. La Davis ti regala emozioni speciali. Abbiamo un team competitivo, ma con lanuova formula è difficile fare pronostici.

Per tutti è una prima volta. Ovviamente mi auguro che l'Italia centri un grande risultato e sono convinto che abbiamo buone possibilità"