COPPA DAVIS - Sempre i soliti Bryan: gli USA accorciano sulla Spagna


by   |  LETTURE 1974
COPPA DAVIS - Sempre i soliti Bryan: gli USA accorciano sulla Spagna

Mike Bryan e Bob Bryan consentono agli Stati Uniti di restare in vita nella semifinale di Coppa Davis in casa della Spagna. Dopo il doppio successo dei padroni di casa, maturato nella giornata di ieri grazie alle vittorie di Ferrer e Almagro, i fratelli Bryan hanno così mantenuto in vita le sorti della bandiera a stelle e strisce, seppur con una vittoria più sofferta di quanto si potesse pronosticare alla vigilia del match, ad appena una settimana e un giorno dal trionfo del duo americano allo US Open.

Spinta dalla folla del Parque Hermanos Castro di Gijon, la coppia iberica formata da Marcel Granollers-Pujol e Marc Lopez (modesto nel singolo, ma numero 8 nel ranking mondiale di doppio) ci ha provato fino all'ultimo istante, cedendo ai Bryan dopo un match tiratissimo, concluso con il punteggio di 6-3 3-6 7-5 7-5.

Nel primo set, la situazione rimaneva equilibrata fino al settimo gioco: sul 4-3, i Bryan trovavano il break decisivo. Granollers e Lopez non si abbattevano e riuscivano immediatamente a reagire allo svantaggio. Ad inizio secondo set, gli spagnoli sorprendevano i Bryan con un break a zero nel secondo gioco e proseguivano fino al 3-0.

Continuava poi a non funzionare il gioco degli americani, che rischiavano in due occasioni di sprofondare in un altro break, tenendo con fatica ai vantaggi i servizi del 3-1 e 5-3. La Spagna raggiungeva poi l'1-1 alla prima occasione.

Nel terzo parziale, i Bryan tentavano la fuga con un break nel terzo gioco, ma dal 4-1 gli spagnoli ristabilivano il pari sul 4-4. Sul 5-5, Mike e Bob prendevano nuovamente il largo, conquistando il terzo set. Lopez e Granollers non mollavano, e sull'1-1 toglievano il servizio agli avversari.

Dal lato opposto, i Bryan agguantavano il pareggio e chiudevano tutto più in là, sul 6-5, quando gli spagnoli servivano per portarsi al tie-break. Mike e Bob Bryan uscivano così vittoriosi dopo 3 ore e 38 minuti di grande spettacolo.

Domani pomeriggio, John Isner tenterà il tutto per tutto, in un match che lo vede nettamente sfavorito contro il 'terraiolo' David Ferrer, che da parte sua proverà a ufficializzare l'approdo in finale dei suoi. A chiudere la sfida tra Spagna e Stati Uniti, dovrebbe poi toccare a Sam Querrey e Nicolas Almagro.