Carlos Alcaraz dopo la sconfitta contro Draper: "Questa nuova regola è assurda"

Lo spagnolo ha attaccato la "nuova" regola presente al Queen's

by Antonio Frappola
SHARE
Carlos Alcaraz dopo la sconfitta contro Draper: "Questa nuova regola è assurda"
© James Fearn/Getty Images

Carlos Alcaraz ha subito la terza sconfitta in carriera sull'erba, la prima dopo tredici vittorie consecutive: quelle che gli hanno permesso di trionfare prima al torneo del Queen's e poi a Wimbledon lo scorso anno. L'ultimo a batterlo era stato Jannik Sinner sui prati dell'All England Club nel 2022; oggi, invece, ci ha pensato una delle migliori versioni di Jack Draper.

Il britannico ha conquistato il primo titolo ATP a Stoccarda quattro giorni fa e raggiunto ora i quarti di finale nell'evento di casa eliminando direttamente il campione in carica.

Carlos Alcaraz dopo la sconfitta contro Draper: "Questa nuova regola è assurda"

In conferenza stampa e nelle parole riportate dall'agenzia di stampa EFE, Alcaraz ha espresso il suo totale disappunto per una delle regole che l'ATP sta provando a introdurre nel Tour.

Al Queen's, infatti, lo shot clock - che calcola il tempo che intercorre tra un punto e l'altro - viene attivato al termine di ogni scambio senza aspettare nemmeno un secondo in più, come accade quando a gestirlo è il giudice di sedia.

"Questa nuova regola è assurda e dannosa per i giocatori. Quando finisco il punte a rete, non ho nemmeno il tempo di andare a recuperare la palla per battere" , ha detto Alcaraz. "Non sto parlando di andare a prendere gli asciugamani, ma del fatto che non abbiamo nemmeno il tempo per prendere la palla dopo uno scambio.

È una follia, qualcosa che non ho mai visto prima in questo sport" . Alcaraz tornerà in campo direttamente a Wimbledon.

Carlos Alcaraz
SHARE