Alcaraz: "Federer, Djokovic e Nadal i più grandi. Voglio arrivare al loro livello"

Lo spagnolo ha parlato del paragone con i Big 3

by Antonio Frappola
SHARE
Alcaraz: "Federer, Djokovic e Nadal i più grandi. Voglio arrivare al loro livello"
© Dan Istitene/Getty Images

"Per me Carlos Alcaraz è migliore di Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal a 21 anni. I Big 3 non erano così forti alla sua età. Parliamo di un tennista unico" . Sono bastate queste parole - pronunciate dalla leggenda John McEnroe - a riaccendere un dibattito iniziato già alla fine del 2022, quando Alcaraz è diventato il più giovane numero uno della storia grazie al successo ottenuto agli US Open.

Lo spagnolo sta bruciando le tappe e ha conquistato il terzo Slam in carriera al Roland Garros siglando un altro incredibile record: nessuno ha infatti vinto almeno un Major su tutte le superfici di gioco prima di compiere 22 anni.

Al sito ufficiale dell'ATP, lo stesso Alcaraz ha espresso il suo punto di vista con i continui paragoni con Federer, Djokovic e Nadal. Il nativo di El Palmar ha spiegato che i Big 3 hanno avuto la capacità e la forza di esprimere un altissimo livello di gioco per tantissimi anni.

Alcaraz: "Federer, Djokovic e Nadal sono i più grandi. Voglio arrivare al loro livello"

"Ho visto dei video, ma parliamo di highlights e non posso paragonarmi a come erano loro alla mia età. Alla fine, come ho sempre detto, non importa quello che ho vinto a questa età.

Voglio continuare la mia carriera, voglio crescere e arrivare dove sono arrivati Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal: i più grandi, i geni, che hanno continuato a migliorarsi fino a 37-38 anni. Restare al vertice per 16 o 17 anni, lottare per i grandi titoli stagione dopo stagione, gestire la pressione, gli infortuni e tutto il resto: questo è straordinario e in pochi possono farlo.

Credo che la forza mentale e la mia testa potrebbero permettermi di entrare in questa conversazione in futuro" , ha spiegato Alcaraz. "Roland Garros? Ho visto i video di quando ero piccolo e ho giocato sotto la Torre Eiffel.

Sto vivendo un sogno. Il Roland Garros è un torneo speciale per me, perché è l'evento che ho sempre seguito da bambino" . Alcaraz ha infine rivelato cosa preferirebbe vincere quest'anno tra Wimbledon e la medaglia d'oro alle Olimpiadi.

"I Giochi Olimpici si disputano ogni quattro anni e sono speciali: non giochi solo per te stesso, ma per la tua nazione e rappresenti ogni spagnolo. Credo che quest'anno sceglierei la medaglia d'oro e non Wimbledon" .

Alcaraz
SHARE