McEnroe: "Djokovic, Federer e Nadal a 21 anni non erano forti come Carlos Alcaraz"

L'ex campione di tennis realizza una sentenza piuttosto netta

by Redazione
SHARE
McEnroe: "Djokovic, Federer e Nadal a 21 anni non erano forti come Carlos Alcaraz"
© Clive Brunskill/Getty Images

Con la vittoria al Roland Garros Carlos Alcaraz è diventato il tennista più giovane nella storia a vincere tre Slam su altrettante finali disputate. Il campione spagnolo è un predestinato, le sue vittorie lasciano sempre meravigliati i tifosi che non possono fare a meno di esultare alle sue gesta.

Quella con Jannik Sinner sembra l'inizio di una rivalità straordinaria, magari sulle orme di quello che hanno fatto i Big Three. Quel che piace di Alcaraz - oltre al gioco spettacolare - è l'atteggiamento, il murciano gioca sempre con il sorriso e in una recente intervista spiegò: "Vinco sempre perché sorrido.

Ho sempre detto che per me sorridere è la chiave di tutto, adoro giocare nei grandi stadi e in tornei molto importanti. Questa è la cosa più importante per me, penso a divertirmi e tendo a sorridere sempre".

Un ex campione della storia del tennis come John McEnroe ha parlato di Alcaraz dopo la vittoria al Roland Garros e ha rilasciato dichiarazioni molto importanti e che stanno facendo discutere il mondo social: "Per me Alcaraz è migliore di Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic a 21 anni...

Parliamo di un tennista unico e sicuramente ne avremo bisogno per molto tempo in questo sport. Devi amare Carlos per tutto ciò che porta in campo". Parlando sempre dell'atteggiamento, oltre al valore assoluto, John è chiaro: "La cosa più importante è il sorriso che Carlos porta in campo.

Quella gioia di competere che è difficile da provare, è difficile stare sempre con il sorriso quando sei stressato", la chiusura della leggenda di questo sport. Alcaraz dovrebbe rientrare la settimana prossima con il torneo del Queen's.

Carlos Alcaraz
SHARE