Mouratoglou: "Alcaraz ha battuto Sinner giocando una delle sue peggiori partite"

Il noto coach ha parlato della semifinale tra lo spagnolo e l'italiano

by Antonio Frappola
SHARE
Mouratoglou: "Alcaraz ha battuto Sinner giocando una delle sue peggiori partite"
© Tim Goode/Getty Images

Patrick Mouratoglou ha pubblicato un nuovo contenuto sul suo attivissimo account Instagram e analizzato il match valido per l'accesso alla finale del Roland Garros tra Carlos Alcaraz e Jannik Sinner. Il noto coach crede che lo spagnolo abbia giocato tecnicamente una delle peggiori partite della sua carriera e che solo la forza mentale gli ha consentito di rientrare in partita dopo un complicato avvio.

Mouratoglou ha anche riconosciuto che un Sinner in totale controllo ha avvertito abbastanza presto i crampi a causa di una preparazione fisica non ottimale. L'altoatesino si è infatti dovuto fermare prima dell'inizio del Roland Garros per un problema all'anca saltando gli Internazionali BNL d'Italia.

Mouratoglou: "Alcaraz ha battuto Sinner giocando una delle sue peggiori partite"

"Alcaraz ha giocato tecnicamente uno dei peggiori match della sua carriera e ha sconfitto il numero uno del mondo. La lezione che emerge dalla partita tra lui e Sinner è che anche quando le cose non funzionano, puoi vincere.

Era molto, molto lontano dal suo livello. Non sentiva bene la palla e nemmeno le gambe, era estremamente lento in tutto quello che faceva, perché la parte emotiva stava prendendo il sopravvento" , ha spiegato Mouratoglou.

"Sinner era avanti 6-2, 2-0 e non c'era partita. All'improvviso ha iniziato a scricchiolare avvertendo i crampi. Quando non ti senti bene, ti focalizzi su te stesso e non pensi al ragazzo presente dall'altra parte della rete, che a sua volta potrebbe non sentirsi bene.

Se resti mentalmente lì e continui a provarci, puoi sempre avere una chance. Molte persone tendono a lamentarsi, una cosa che non funziona. Dicono a sé stessi: 'Non sento niente. Sto giocando in maniera orribile e perderò la partita' .

Se agisci così, non hai alcuna possibilità di farcela. Devi trovare un modo di parlare a te stesso per non affossarti. C'è sempre una speranza. Questa mentalità ha offerto ad Alcaraz l'occasione di vincere alla fine.

Anche l'aspetto fisico ha giocato un grande ruolo, perché tutti abbiamo visto che Sinner aveva i crampi abbastanza presto nella partita a causa della scarsa preparazione dovuta allo stop" .

Alcaraz
SHARE