Roland Garros - Carlos Alcaraz vuole il primo titolo a Parigi: il suo cammino

Lo spagnolo, designato numero uno alla vittoria, non ha però un tabellone semplice

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Roland Garros - Carlos Alcaraz vuole il primo titolo a Parigi: il suo cammino
© Clive Brunskill/Getty Images

Domenica 26 maggio inizierà il Roland Garros, uno dei quattro eventi principe della stagione tennistica. Lo slam parigino chiuderà la stagione sul rosso e darà il benvenuto a quella sull’erba. Ieri pomeriggio sono andati in scena i sorteggi presso il giardino delle Serre d'Auteuil, lo splendido orto botanico che circonda il Philippe Mathieu.

Nella capitale francese saranno presenti tutti, ma proprio tutti i migliori atleti che il circuito può vantare in questo momento. Da Novak Djokovic a Rafael Nadal, forse alla sua ultima apparizione qui, passando per i due tennisti del futuro, Jannik Sinner e Carlos Alcaraz, che sono stati in dubbio fino agli ultimi giorni, per alcuni acciacchi fisici.

Favorito numero uno del torneo, designato dai bookmakers, sarà proprio il maiorchino, rientrante dopo aver saltato gli Internazionali Bnl D’Italia per un infortunio all’avambraccio destro. Il 2 volte campione Slam, erede di Nadal, proverà a vincere il suo primo titolo a Parigi dopo aver raggiunto le semifinali lo scorso anno.

Testa di serie numero tre, dopo Djokovic e Sinner, lo spagnolo è stato sorteggiato nella parte bassa del tabellone. Primo turno soft per Carlos, che affronterà un tennista proveniente dalle qualificazioni, o un lucky loser.

In seguito ecco la possibilità sfida contro il britannico Jack Draper, certamente non imbattibile su questi campi. La difficoltà aumenta dai sedicesimi di finale, dove il 21enne potrebbe incrociare Sebastian Korda.

Possibile sfida con Sinner in semifinale?

Agli ottavi due giovani si contenderanno probabilmente la sfida con Alcaraz. Si tratta di Ben Shelton e Felix Auger Aliassime, tornato in buona forma dopo un lungo periodo di appannamento.

Ai quarti ad attenderlo ci sarà probabilmente uno tra Stefanos Tsitsipas e Andrey Rublev, che lo ha battuto recentemente a Madrid, prima di conquistare il suo storico secondo Masters 1000. Arrivati in semifinale ecco la sfida che tutti attendono/si augurano, quella con il rivale Sinner.

Ammesso che entrambi arrivino a questa parte del tabellone, sarebbe sicuramente il match più atteso e desiderato dai loro tantissimi fan. Una sfida che terranno incollati ai televisori milioni di telespettatori. Qualora Alcaraz dovesse arrivare fino alla finale, l'indiziato numero uno a sfidarlo sarebbe nemmeno a dirlo Djokovic, che ha vinto due delle ultime tre edizioni.

Roland Garros Carlos Alcaraz
SHARE