Carlos Alcaraz aggiorna i fan sulle sue condizioni: ecco le parole da Madrid

Il 20enne spagnolo rivela di stare meglio: riuscirà a prendere parte al Master 1000 di casa?

by Luca Ferrante
SHARE
Carlos Alcaraz aggiorna i fan sulle sue condizioni: ecco le parole da Madrid
© Megan Briggs/Getty Images

"Sto meglio, la verità è che emotivamente sto molto bene. Quando sono uscito da Monte-Carlo ho cercato di fare tutto il possibile per essere a Barcellona, ​​che è stato un torneo molto bello per me, ma non ci sono riuscito.

Mi ha fatto molto male perdermi questo torneo. Stiamo facendo tutto quello che è in nostro potere per poter recuperare, ma già davo per scontato che avrei giocato Barcellona e non è successo, quindi in questo momento non voglio dare nulla per scontato".

Con queste parole Carlos Alcaraz ha voluto dare un aggiornamento ai fan sulle sue attuali condizioni fisiche, in un'intervista rilasciata a Europa Press. "Oserei dire che siamo sulla strada giusta e se tutto andrà bene credo che ci saremo.

Naturalmente sarebbe meglio per me avere un giorno in più, ovviamente preferirei debuttare sabato. Dovrò alla fine fare i conti con quello che devo affrontare" ha aggiunto il numero 3 del mondo sulla partecipazione incerta al Master 1000 di Madrid, che rappresenterebbe il suo debutto ufficiale sulla terra battuta in questa stagione.

Da Nadal alla capacità di non mettersi pressione

Carlitos e Rafael Nadal sono finiti molto distanti in tabellone. E su questo particolare si è espresso lo stesso 20enne di Murcia: "Per me significherà sempre qualcosa di speciale giocare con Rafa.

Delle tre o quattro volte che ho giocato con lui, due sono state qui a Madrid, quindi per me sarebbe un piacere poter condividere ancora una volta il campo con lui, anche se sono un avversario. Niente è impossibile, magari ci affronteremo in finale, chi lo sa.

Questo è il tennis, tutto può succedere, ogni partita è diversa, ma come giocatore e parlando per me, che alla fine è il mio idolo, ovviamente sarei entusiasta di giocare contro di lui". Poi ha concluso: "Non mi metto pressioni, cerco di trasformare questa situazione in qualcosa di positivo.

Mi dà molta energia giocare qui con la mia gente, con la mia famiglia, con la mia squadra, con i miei amici, per me è meraviglioso. Cerco di prenderla come energia positiva, quella motivazione in più per giocare qui, non la prendiamo come pressione".

Carlos Alcaraz
SHARE