Lorenzo Musetti analizza la prossima sfida con Carlos Alcaraz: “Sarà eccitante”

L’italiano ha ritrovato tantissima fiducia dopo la bella vittoria contro Ben Shelton

by Luca Ferrante
SHARE
Lorenzo Musetti analizza la prossima sfida con Carlos Alcaraz: “Sarà eccitante”
© Clive Brunskill/Getty Images

Un ispirato Lorenzo Musetti, particolarmente in fiducia in questo Miami Open dopo la nascita di suo figlio Ludovico, è pronto ad affrontare la battaglia contro il favorito numero uno per la vittoria finale del torneo.

L’italiano ha ritrovato tranquillità e maggiore consapevolezza dei suoi mezzi. Lo ha confermato nel corso della conferenza stampa dopo lo splendido successo ai danni di Ben Shelton: "È il match più bello degli ultimi mesi.

Sento di aver fatto tutto bene e di aver ritrovato il vero Lorenzo in campo, a livello di maturità, di scelte, di fisicità. Mi sentivo bene e ho contrastato un giocatore che per caratteristiche è forse il prototipo di giocatore che a me non piace.

Me la sono goduta, ho fatto pochi gratuiti, poche scelte sbagliate” ha analizzato il 22enne di Carrara, molto soddisfatto della sua prestazione, nelle parole riportate da SuperTennis. Sempre sulla partita ha aggiunto: “L’atteggiamento e il carisma mi hanno permesso di vincere il match contro un giocatore pericoloso.

Appena ho avuto un piccolo calo, lui mi ha brekkato nel secondo set ma sono stato bravo a reagire subito. Credo che la chiave sia stata proprio il fatto di averlo costretto a giocare una palla in più. Non sono mai stato in difesa, anzi ero io che comandavo lo scambio”.

Sulla nuova battaglia con Alcaraz

“Giocheremo in condizioni diverse rispetto al passato” ha avvertito Lorenzo Musetti, che non vede l’ora di dare battaglia in campo con il numero due del mondo. “Alcaraz sta giocando bene e dopo la vittoria di Indian Wells ha ritrovato fiducia.

Non sarà facile, credo che affrontarlo in questo momento sia la sfida più eccitante del tennis. Lui e Jannik stanno governando il nostro sport, però sono contento di confrontarmi con lui per vedere se saprò fare uno step in più.

Sta bene fisicamente ma anche io sono nel miglior periodo degli ultimi mesi” ha concluso. 2-1 i precedenti in favore dello spagnolo, che è uscito vincitore a Pechino e al Roland Garros nel 2023. Il toscano ha invece conquistato la finale di Amburgo nel 2022.

Lorenzo Musetti Carlos Alcaraz Ben Shelton
SHARE