Carlos Alcaraz svela l’entità del suo infortunio: ecco i risultati della risonanza

Il tennista spagnolo ha effettuato gli esami necessari per comprendere la diagnosi del problema fisico

by Luca Ferrante
SHARE
Carlos Alcaraz svela l’entità del suo infortunio: ecco i risultati della risonanza
© Buda Mendes/Getty Images

Si temeva il peggio ma alla fine i fan spagnoli possono tirare un bel sospiro di sollievo. Dopo neppure 24 ore di tempo, Carlos Alcaraz ha aggiornato i tifosi sull'infortunio che si è procurato durante la sfida d'esordio all'Atp 500 di Rio de Janeiro, costringendolo ad alzare subito bandiera bianca.

"Ho appena fatto una risonanza alla caviglia a seguito di cosa è accaduto martedì in campo. Dopo l'incontro con il mio medico Juanjo Lopeze e i miei fisioterapisti Juanjo Moreno e Sergio Hernandez, la diagnosi è una distorsione laterale di secondo grado.

Ho una slogatura che mi terrà fuori per qualche giorno" ha annunciato, ufficializzando che il problema fisico non è nulla di grave. L'iberico ha così comunicato i suoi prossimi impegni in calendario, che non cambieranno: "Ci vediamo a Las Vegas e Indian Wells" ha assicurato.

Il 20enne di Murcia riposerà e recupererà le energie necessarie per l'attesissimo evento previsto per domenica 3 marzo, in cui sfiderà l'amico connazionale Rafael Nadal in un match intitolato 'El Slam de Netflix': si tratta di un'esibizione che andrà in scena all'Mmg resorts international di Las Vegas.

Poi sarà la volta del Master 1000 di Indian Wells, in cui sarà chiamato a difendere il titolo e non sarà un compito semplice: decisamente agguerriti i suoi rivali, il numero uno Novak Djokovic, il vincitore degli Australian Open Jannik Sinner e il russo Daniil Medvedev (questi ultimi due potranno concorrere a strappare la seconda posizione della classifica all'iberico proprio al Bnp Paribas Open).

Carlos Alcaraz
SHARE