Carlos Alcaraz, un'incredibile serie negativa preoccupa i tifosi spagnoli: il dato

Il tennista spagnolo sta attraversando un periodo complicato

by Gianluca Ruffino
SHARE
Carlos Alcaraz, un'incredibile serie negativa preoccupa i tifosi spagnoli: il dato
© Marcelo Endelli-Getty Images

Adesso è crisi Alcaraz. Ok, stiamo parlando di un 20enne che conta nel proprio palmares 12 titoli Atp, di cui due slam, che ha già occupato la prima posizione del ranking Atp. Sono proprio questi numeri che però, in un momento come quello che sta attraversando il tennista di Murcia, ad amplificare il suo digiuno di titoli, che inizia a far notizia.

Alcaraz infatti non riesce a conquistare un trofeo da addirittura sette mesi, quando si impose nella storica finale di Wimbledon contro Novak Djokovic. L’ultima finale disputata invece risale al 20 agosto, quando si arrese contro il campione serbo all’Open di Cincinnati.

Da quel in momento in poi il campione spagnolo ha preso parte a 7 tornei, non riuscendo a spingersi oltre alla semifinale. Us Open, Pechino, Shanghai, Parigi Bercy, Atp Finals, Australian Open e per ultimo l’Atp 250 di Buenos Aires, torneo in cui si presentava da campione in carica, nel quale è stato eliminato da Nicolas Jarry in semifinale col punteggio di 7-6 (2) 6-3.

Una striscia negativa piuttosto preoccupante per lo spagnolo, il quale già dalla prossima settimana tornerà in campo per il 500 di Rio de Janeiro.

Le dichiarazioni di Alcaraz dopo la sconfitta a Buenos Aires

A seguito dell’eliminazione dal torneo sulla terra della capitale argentina contro il tennista cileno Jarry, un deluso Alcaraz ha commentato così il suo periodo deludente periodo di forma: "Ci sono grandi aspettative su di me e nei tornei a cui vado, la gente pensa che devo vincere ogni partita e alla fine questo è il tennis, ci sono tanti giocatori che hanno un livello alto.

Devo migliorare, devo sfruttare meglio certi momenti, sulle palle break ad esempio. La cosa positiva è che ho tante cose da migliorare. Devo saper leggere meglio le partite. Per me è basilare il tema della concentrazione.

Il mio livello di gioco si basa sulla concentrazione, in queste partite ho avuto diversi alti e bassi che non mi posso permettere".

Carlos Alcaraz
SHARE