Medvedev su Alcaraz: "Normale possa avere alti e bassi, ma ha un talento incredibile"

Il tennista russo si è soffermato sul futuro del fenomeno di Murcia

by Antonio Frappola
SHARE
Medvedev su Alcaraz: "Normale possa avere alti e bassi, ma ha un talento incredibile"
© Clive Brunskill/Getty Images

Considerando gli incredibili risultati conseguiti in così poco tempo nel circuito maggiore, si tende spesso a sottovalutare l'età di Carlos Alcaraz. Lo spagnolo è diventato il più giovane numero uno nella storia dopo aver conquistato il primo Slam agli US Open nel 2022 e bruciato le tappe mostrando subito di poter esprimere un livello fuori dal normale.

Il successo ottenuto a Wimbledon contro Novak Djokovic al quinto set ha dato vita a uno dei momenti più epici degli ultimi anni e fatto crescere ancora di più le aspettative intorno ad Alcaraz. A tal punto che il giudizio sulla semifinale disputata agli US Open 2023 e sull'eliminazione ai quarti degli Australian Open 2024 assume contorni negativi.

Medvedev su Alcaraz: "Normale possa avere alti e bassi, ma ha un talento incredibile"

In un'intervista esclusiva rilasciata a Eurosport, Daniil Medvedev ha parlato proprio del futuro di Alcaraz chiedendo agli appassionati di comprendere il momento e avere un po' di pazienza.

"Ha iniziato la sua carriera in modo pazzesco, alla sua età è subito diventato il numero 1 del mondo più giovane della storia; e questo già dice tutto. Forse è per questa ragione che in questo momento, dove sta perdendo qualche partita in più, inizi a vedere gente che dice 'ha perso un po' di fiducia ' " , ha detto il russo.

"Ha ancora 20 anni, è molto giovane, è normale che ancora in carriera possa avere degli alti e bassi. Ma il talento che ha è davvero incredibile. Lo abbiamo capito subito quando è arrivato nel tour.

Ricordo a un certo punto che era intorno alla top 100 e di stava allenando con Andrey Rublev. Andrey è uno dei colpitori più forti nel circuito e all'epoca penso che Carlos avesse 17 anni; lo vidi e pensai 'wow, colpisce più forte di Andrey".

Questo ragazzo ha un grande potenziale. Sarà interessante vedere come affronterà tutte le cose che deriveranno dal continuare a giocare bene a tennis, dall'avere molti sponsor, dal creare molto interesse, tutte cose del genere che già ha ma che continueranno a lungo nella sua carriera" .

Alcaraz
SHARE