Carlos Alcaraz: "Guardavo anche Federer, ma il mio eroe è Rafael Nadal"

Il tennista spagnolo ha parlato del suo connazionale

by Redazione
SHARE
Carlos Alcaraz: "Guardavo anche Federer, ma il mio eroe è Rafael Nadal"
© Clive Brunskill/Getty Images

Dopo una lunga attesa è arrivata la conferma ufficiale. Rafael Nadal rientrerà in campo nel 2024 e dopo un lungo infortunio tornerà a calcare i campi di un torneo nell'Atp 250 di Brisbane, competizione che si disputerà ai primi di Gennaio.

Il campione iberico è fermo a causa di un grave infortunio al muscolo dello psoas da fine Gennaio 2023 ed è quasi un anno che non prende parte a incontri di tennis. Inizialmente doveva tornare per il Roland Garros ma poco prima del torneo parigino Rafa annuncio' che i suoi problemi non erano terminati ed anzi la situazione era piuttosto preoccupante.

Così si è sottoposto ad un intervento chirurgico e dopo un lungo allenamento ua annunciato via social il suo rientro in campo. Il 2024 potrebbe essere l'ultimo anno in carriera per Rafa, un anno che lo potrebbe vedere in campo assieme o contro il connazionale e suo erede Carlos Alcaraz.

L'attuale numero due al mondo ha già ottenuto grandi risultati, è giovanissimo ma è stato già numero uno e soprattutto ha vinto due titoli del Grande Slam come gli Us Open 2022 e Wimbledon di quest'anno.

Per Alcaraz e Nadal si è parlato anche della possibilità di giocare il doppio insieme alle prossime Olimpiadi di Parigi, evento che tutti gli spagnoli attendono con ansia. Proprio Alcaraz in queste ore ha rilasciato un'interessante intervista ai microfoni di LTA e ha parlato di Rafa e del suo rientro in campo.

Ecco le sue parole nello specifico: "Il mio eroe è ed è sempre stato Rafael Nadal. Fin da quando ho cominciato a giocare a tennis lo guardavo e ne restavo estasiato. È vero, guardavo anche Roger Federer, ma per me c'è sempre stato solo Rafa".

Alcaraz ha ricordato poi la prima volta che ha incontrato il suo illustre connazionale: "Avevo 12 anni e lo incontrai a Madrid. Ricordo che ci facemmo anche una foto", ha chiuso così il talento spagnolo. Tra gli appassionati di tennis c'è grande curiosità per cosa accadrà nel 2024 con Rafael Nadal che sogna di tornare a vincere e magari tornare totalmente competitivo in tornei del Grande Slam e Alcaraz invece che punta a vincere altri Slam e ritornare numero uno al mondo.

Intanto in queste ore Alcaraz ha preso parte ad un torneo esibizione a Città del Messico dove ha giocato con il tennista americano Tommy Paul.

Carlos Alcaraz Rafael Nadal
SHARE