Carlos Alcaraz fiducioso: "Questa vittoria mi rafforza mentalmente"

Il tennista spagnolo ha parlato in conferenza stampa

by Mario Tramo
SHARE
Carlos Alcaraz fiducioso: "Questa vittoria mi rafforza mentalmente"
© Elsa / Getty Images

Continua il cammino agli US Open del campione in carica Carlos Alcaraz. Nessun problema nella notte per il numero uno spagnolo e al mondo (anche se a fine torneo perderà questa posizione), due set dominati e poi un terzo set vinto al tiebreak contro il sudafricano Lloyd Harris, rientrante dopo diverse difficoltà.

Ottima condizione per Alcaraz che affronterà al prossimo turno un impegno non semplicissimo, il britannico Daniel Evans, conosciuto comunque per utilizzare un gioco diverso rispetto agli altri protagonisti del circuito.

In conferenza stampa Carlos ha parlato di questo e tanto altro, ecco le sue parole nello specifico: "Ho giocato un'ottima partita ed è anche normale che l'intensità scenda un po' nel terzo set. Nelle partite dello Slam servono energie extra per mantenere lo stesso livello durante tutto il match ed è importante avere chiuso questa sfida in tre set.

Una vittoria che mi rafforza mentalmente, sono riuscito in più occasioni a togliere il servizio ad un tennista con un ottimo servizio come Harris e ho proseguito con il mio tennis aggressivo, andando anche a volte a rete.

Sono molto soddisfatto oggi del mio livello di tennis". Poi Carlos ha parlato della prossima sfida contro Evans, tennista che ha affrontato due volte ed ha vinto abbastanza facilmente: "È un avversario difficile da affrontare, serve molto bene e gioca bene a rete.

Sarà complicato da affrontare. Inoltre devo dire che lui è molto bravo a Golf, molto più bravo di me. Ho giocato con lui prima di Wimbledon e ci siamo divertiti molto insieme". Il tennista ha poi parlato di quello che sta succedendo in questi Us Open: "È molto bello vedere come i tennisti provano a isolarsi e a mantenere la concentrazione, al di là del loro percorso".

Non è il caso di Carlitos che è molto attento a quello che accade attorno a lui: "Adoro guardare i match degli altri e vedere i risultati, ci sono match interessanti durante i tornei dello Slam e controllo i risultati a ogni ora.

Sono rimasto sorpreso dalle sconfitte di Rune, Ruud e Tsitsipas ma non bisogna dare per scontato ogni match, è davvero sempre così".

Carlos Alcaraz
SHARE