Andy Roddick esalta Carlos Alcaraz: le sorprendenti parole dell'americano

L'ex tennista americano ha elogiato l'attuale numero uno del mondo

by Antonio Frappola
SHARE
Andy Roddick esalta Carlos Alcaraz: le sorprendenti parole dell'americano

“Mi sono goduto il mio primo match a Toronto. Spero di continuare così. Non ho mai affrontato un giocatore in grado di tirare così forte. Sono sicuro che sfiderò Ben Shelton molte volte in futuro. Non è facile giocare la prima partita in un torneo contro un tennista come lui.

È stato difficile trovare il giusto ritmo. Preferisco iniziare un torneo fronteggiando scambi lunghi e duri” . Carlos Alcaraz, dopo l’incredibile successo ottenuto a Wimbledon, è tornato in campo e ha fatto il suo esordio al National Bank Open.

Si tratta della prima partita disputata dallo spagnolo a Toronto. Il numero uno del mondo ha sconfitto Ben Shelton con il punteggio di 6-3, 7-6( 3) e guadagnato l’accesso agli ottavi di finale, dove troverà Hubert Hurkacz.

Il polacco si è spinto fino in finale in Canada lo scorso anno; il torneo si è però giocato a Montreal.

Roddick pazzo di Carlos Alcaraz: le parole dell'ex tennista americano

Andy Roddick ha espresso alcune considerazioni molto interessanti sui continui paragoni tra Alcaraz e i Big 3 a Betway.

“Sono rimasto sorpreso da quello che Alcaraz ha fatto a Wimbledon. Nessuno si aspettava che Novak Djokovic avrebbe perso una finale così. È incredibile il modo in cui conferisce velocità e potenza ai suoi colpi” , ha spiegato l’ex tennista americano.

“Pensavo che non avremmo mai più visto qualcosa di simile ai Big 3, che comunque non hanno ancora finito il loro lavoro. Con Alcaraz, però, abbiamo una nuova forza dominante. Vincerà almeno dieci tornei del Grande Slam.

Ammetto che non mi ero mai divertito così tanto guardando un tennista giocare” . Alcaraz sarà sicuramente uno dei maggiori indiziati per la vittoria finale agli US Open, ultimo Slam della stagione. Lo spagnolo dovrà comunque fare i conti con Novak Djokovic.

Il serbo tornerà a giocare negli Stati Uniti dopo lo stop impostogli dalle regole d'ingresso vigenti lo scorso anno. Djokovic ha scelto di ripartite da Cincinnati - giocherà sia in singolare che in doppio - prima di raggiungere New York. Photo Credit:Mike Lawrence/ ATP Tour

Andy Roddick Carlos Alcaraz
SHARE