Alcaraz: "La mia miglior partita sull'erba. Wimbledon? Penso di poterlo vincere"

Il tennista spagnolo si è qualificato per le semifinali del Queen's

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Alcaraz: "La mia miglior partita sull'erba. Wimbledon? Penso di poterlo vincere"

Carlos Alcaraz regola anche la pratica Grigor Dimitrov con un doppio 6-4 approdando così alla semifinal del 500 del Queen’s. Il tennista spagnolo ha controllato bene la gara portando a casa una bella vittoria disputando una buonissima partita.

Nell’immediato post gara il murciano numero due al mondo ha analizzato così il suo successo contro l’esperto bulgaro "Questa partita è stata di gran lunga la migliore della mia carriera sull'erba” -debutta un raggiante Alcaraz- “Sento di avere molta più esperienza rispetto agli anni precedenti, sembro più maturo su questa superficie e penso che, giocando più partite sull'erba, potrò diventare un grande giocatore qui.

Il lavoro che ho fatto, le partite che ho giocato ad alto livello mi hanno aiutato molto in questo match davvero difficile. Grigor è un giocatore di alto livello su ogni superficie, ma direi ancora di più qui sull'erba, sente la palla molto bene.

Ho giocato molto bene fino all'ultima pallina".

Alcaraz si prepara per lo slam

Un occhio a Wimbledon "Sto cercando di imparare dai migliori e mi sento sempre più a mio agio. Penso di poter vincere Wimbledon prima o poi”.

Il successo nel 500 britannico garantirebbe allo spagnolo di ritornare numero uno al mondo. Il murciano sta dimostrando di poter essere letale anche su erba considerando che questi sono i suoi primissimi tornei su questa superficie.

Nel prossimo turno dovrà affrontare un millennial come lui: Sebastian Korda "Mi piace molto giocare contro i giovani, sarà un match speciale”. Sono già stati tre i precedenti tra i due giovani tennisti.

Lo score per il momento premia Alcaraz che ha vinto due delle tre partite disputate. Il primo precedente fu alle Next Gen Finals di Milano dove lo spagnolo sollevò il trofeo proprio contro l’americano. Nel 2022 due match su terra rossa: a Monte Carlo successo in tre set per lo statunitense successivamente al Roland Garros è dominio dell’iberico.

Alcaraz Wimbledon
SHARE