Bertolucci categorico su Carlos Alcaraz: "Prima o poi la smetterete di fare paragoni"

La sorprendente dichiarazione dell'ex tennista italiano dopo la netta vittoria dello spagnolo ai quarti del Roland Garros

by Luca Ferrante
SHARE
Bertolucci categorico su Carlos Alcaraz: "Prima o poi la smetterete di fare paragoni"

In pochi (forse) avrebbero scommesso su una prestazione così dominante. Eppure, Carlos Alcaraz non smette mai di stupire i fan e gli appassionati di tennis, seppur il suo enorme talento non sia ormai più in discussione.

Il tennista spagnolo ha ottenuto l'accesso alle semifinali del Roland Garros grazie a una schiacciante vittoria nei confronti del greco Stefanos Tsitsipas, che si è arreso col netto punteggio di 6-2, 6-1, 7-6 (l'ultimo set finito al tie-break, nonostante l'iberico fosse avanti addirittura 4-1).

Il dominio del nativo di Murcia ma soprattutto come si sia facilmente arreso il numero 4 del mondo hanno lasciato a bocca aperta gli spettatori del Philippe-Chatrier. L'ex tennista italiano Paolo Bertolucci è stato piuttosto schietto e categorico al termine dei quarti di finale nella competizione Slam, riservando questo commento alla prova dell'attuale numero uno del ranking Atp: "Prima o poi la smetterete di fare paragoni con Carlos Alcaraz.

Lo spagnolo al momento appare come il più serio candidato a ereditare lo scettro dei grandi tennisti" ha affermato su Twitter.

Ora la grande sfida

Anche il commentatore delle partite di tennis per Sky Sport non vede l'ora di assistere alla super battaglia in programma venerdì 6 giugno: Alcaraz affronterà il campione serbo Novak Djokovic per la finale del torneo parigino e la difesa della vetta della graduatoria.

Un confronto molto atteso tra due diverse generazioni, aperto a qualsiasi tipo di scenario. L'unico precedente ha sicuramente divertito e non poco i fan, visto che a Madrid dello scorso anno l'iberico è riuscito a spuntarla in tre set al termine di una lotta epica.

Stavolta in palio ci sarà uno Slam e nessuno dei due vorrà mollare la presa per dimostrare di essere anche migliore dell'avversario. Photo credit: Getty Images.

Carlos Alcaraz Roland Garros
SHARE