Alcaraz: "Roland Garros? I favoriti sono sempre Djokovic e Nadal, ma io... "

Lo spagnolo si è soffermato sulla prossima edizione del Roland Garros

by Antonio Frappola
SHARE
Alcaraz: "Roland Garros? I favoriti sono sempre Djokovic e Nadal, ma io... "

Roland Garros? Novak Djokovic sarà sempre il favorito. Anche Rafael Nadal, perché è il suo torneo. Anche io faccio parte della lista di favoriti. Sto giocando a un ottimo livello e ottenendo risultati positivi.

Poi c’è Stefanos Tsitsipas” . Carlos Alcaraz ha le idee chiare sulla prossima edizione del Roland Garros. Dopo aver conquistato la seconda finale consecutiva al Masters 1000 di Madrid - nel 2022 ha vinto il torneo battendo nettamente in finale Alexander Zverev - lo spagnolo ha iniziato a pensare al secondo Slam della stagione.

Uno Slam che potrebbe riservare grandi sorprese: Novak Djokovic non è apparso nelle sue migliori condizioni a Monte-Carlo e Banja Luka; mentre Rafael Nadal è ancora alle prese con l’infortunio subito agli Australian Open e ha deciso di saltare gli Internazionali BNL d’Italia.

L’unica certezza sembra essere proprio Alcaraz.

Alcaraz ha le idee chiare sulla prossima edizione del Roland Garros

“Molte persone dicono che sono nato per essere un tennista, ma senza il lavoro quotidiano e la voglia di allenarsi ogni giorno non ottiene risultati con il solo talento” , ha continuato Alcaraz in conferenza stampa.

“Devi unire talento e lavoro. Senza fare il massimo non puoi ottenere grandi risultati. Sto guadagnando il rispetto degli avversari, delle persone che popolano il circuito. Non conosco le impressione esterne, ma in campo noto che gli avversari fanno fatica a battermi” .

Lo spagnolo ha infine speso parole di profonda stima nei confronti della sua famiglia e della sua squadra, capitanata da Juan Carlos Ferrero. “La verità è che siamo un gruppo abbastanza numeroso e ci godiamo sempre quello che arriva, oltre alle vittorie.

È una parte fondamentale, non si tratta solo di soffrire e divertirsi in campo, bisogna avere anche il tempo per godersi il percorso. È vero che non ho molto tempo per fermarmi a pensare, è appena il mio secondo anno nel Tour.

Ma domenica giocherò la mia quarta finale in un torneo Masters 1000, ho già vinto uno Slam e sono stato numero uno. Ho 20 anni, ma ho lottato tanto per trovarmi in questa situazione" . Photo Credit: Getty Images

Alcaraz Roland Garros
SHARE